fbpx
formula 1 copertina

Anche la Formula Uno #restaacasa… ma si corre lo stesso


I più appassionati di corse tra di voi lo sapranno: la Formula Uno non è ancora partita.
Dopo il surreale viaggio verso Melbourne nei primi di marzo, infatti, la FIA e Liberty Media, detentori dei diritti sportivi ed economici del grande Circus della F1, hanno deciso di chiudere tutto e tornare a casa.
Dopo l’Australia, hanno dato forfait Bahrain, Cina, Spagna, Monaco, Olanda e Azerbaigian.
Il debutto della stagione di F1 dovrebbe essere fissato per il 14 giugno in Canada, a Montreal. Esattamente tre mesi dopo l’ormai ex tappa di Melbourne.

Sia i piloti che i tifosi dello sport motoristico più famoso del mondo, però, già facevano fatica ad attendere il 15 marzo, figurarsi attendere fino a metà giugno! Come fare per placare la voglia di corse?
La tecnologia ci viene in grande aiuto. 
Nelle ultime due domeniche, infatti, piloti di Formula Uno, attuali o passati, grandi piloti di altri campionati e gamers professionisti del campionato virtuale F1 Esports si sono dati battaglia sui circuiti di Australia e Bahrain su… F1 2019, il videogioco ufficiale della F1.
Vediamo insieme di cosa si tratta e come è andata!

L’idea di Veloce Esports

Appena è stata diffusa la notizia della cancellazione del Gran Premio di Australia, il mondo della Formula Uno tra piloti, tifosi e addetti ai lavori, si è fermato.
Tra lo sconforto, la preoccupazione e il pensiero di dover aspettare mesi per qualche gara di un qualsiasi Campionato del Mondo, Veloce Esports, squadra tra le più famose nel mondo degli Esports (ovvero gli sport virtuali, per chi se lo stesse chiedendo), ha avuto un’idea.

Visto che non ci sono gare vere questo weekend, perchè non organizzarne una online?
La fortuna di Veloce Esports è di avere come co-fondatore un pilota di assoluto livello come Jean-Eric Vergne.
Il francese ha corso in F1 con ottimi risultati in Toro Rosso dal 2012 al 2014.
Una volta uscito dal Circus, è diventato due volte Campione del Mondo di Formula E. Il pilota francese, poi, è tra i più amati nel paddock della Formula 1. Per lui “reclutare” piloti è stato un gioco da ragazzi.

Scelto il circuito, Melbourne ovviamente, scelto il videogioco, F1 2019 (il videogioco ufficiale della F1 prodotto da Codemasters), stabilito che le auto sarebbero state livellate in prestazioni, mancavano solo i piloti.

L'”episodio pilota”: #NotTheAUSGP

Il primo ad accettare l’invito è stato il giovanissimo Lando Norris, pilota ufficiale McLaren in F1 e discreto sim gamer (aka pilota virtuale). Dopo il suo annuncio sono arrivate le conferme da piloti e sportivi professionisti, come:

  • Stoffel Vandoorne, ex pilota McLaren in F1 e oggi pilota di punta di Mercedes in Formula E
  • Esteban Gutierrez, ex pilota di F1 in Sauber e Haas e oggi terzo pilota Mercedes
  • Luis Deletraz, pilota di Formula 2
  • Thibaut Courtois, portiere belga del Real Madrid grande appassionato di F1.

Non mancavano poi grandi nomi del mondo dei sim racers come Benjamin Daly, meglio noto come Tiametmarduk, Aarav Amin, alias Aarava, Jimmy BroadbentDaniel Breznay, pilota ufficiale Alfa Romeo nel campionato ufficiale Formula 1 Esports e molti altri.

nottheausgp

Così il 15 marzo sui canali Twitch e YouTube di Veloce Esports si sono riversati tantissimi fan della F1 “in astinenza” per assistere al primo #NotTheAUSGP, il primo della serie #NotTheGP inaugurata da Veloce.
Chi ha vinto la gara inaugurale quindi? La vittoria è andata al pilota Esports Daniel Breznay su Alfa Romeo.
Tra i piloti “veri”, Lando Norris si è piazzato sesto, Gutierrez decimo e Vandoorne solo 14esimo, vittima di un problema in partenza che lo ha attardato.

Dal “Bahrain virtuale” arriva anche la Formula 1

Il successo dello stream di Veloce Esports è stato straordinario. Più di due milioni di visualizzazioni totali, con copertura sui canali social ufficiali della F1 e su reti come BBC Sport e Canal+.
Il 22 marzo ci sarebbe dovuto essere il Gran Premio del Bahrain in notturna, così Veloce ha organizzato il bis.

In questo weekend è però entrata in gioco anche la Formula Uno in persona.
La classe regina del motorsport ha organizzato, parallelamente alla serie #NotTheGP, un Virtual Gran Prix.
Stessa piattaforma (F1 2019), stesse regole di base, quasi gli stessi concorrenti, ma orari diversi e complementari.
In questo modo, i fan di tutto il mondo hanno avuto la possibilità di vedere ben due eventi nella stessa sera.
Da una parte il #NotTheBAHGP di Veloce Esports, dall’altra il Bahrain Virtual GP.

Il risultato sono state due gare davvero belle e piacevoli da vedere, con colpi di scena e sorpassi al limite.
L’evento ufficiale della Formula Uno è stato trasmesso in diretta anche da Sky Sport F1, il canale ufficiale della pay-TV italiana, con il commento di Carlo Vanzini e Matteo Bobbi.
Sulla griglia del Virtual Gran Prix “ufficiale” figuravano piloti di Formula 2, ex piloti come Johnny Herbert e Anthony Davidson, youtuber e creatori di contenuti, tra cui l’unico italiano in gara, il pilota e youtuber Luca Salvadori e molti altri.
La vittoria del primo Virtual Grand Prix organizzato da F1 è stata agguantata da Guanyu Zhou, promettente pilota cinese attualmente in Formula 2 e pilota di riserva Renault.

Poche ore prima è comunque andato in onda il #NotTheBAHGP di Veloce Esports.
Questo condivide con l’evento ufficiale la partecipazione di piloti di caratura mondiale come i già citati Norris, Gutierrez, e Vandoorne e a cui si sono aggiunti Nico Hülkenberg e Nicholas Latifi.
A questi si aggiungono i piloti della “scuderia” di Veloce Esports, come il vincitore della prima tappa Daniel Breznay, Aarava e Tiametmarduk. Questi, per ovvi motivi di conflitto di interessi, non hanno poi partecipato al Virtual GP organizzato dalla F1.
Qui ha bissato la vittoria nel GP di Australia Daniel Breznay su Alfa Romeo, che fa sua anche la seconda gara.
Veloce però ha raddoppiato: dopo la prima gara è andata in scena una gara a griglie invertite. Il vincitore qui è stato Cem Bolukbasi, pilota ufficiale della Scuderia Toro Rosso Esports nel campionato “virtuale” di Formula Uno.

Dove posso seguire questi GP virtuali di Formula 1?

Entrambi gli eventi hanno avuto un enorme successo mediatico e di pubblico.
Visto il successo e il pubblico differente richiamato dai due eventi, sia il Virtual GP che il #NottTheGP andranno avanti parallelamente.
Quando torneranno?
Il prossimo appuntamento nel calendario ufficiale sarebbe dovuto essere il primo Gran Premio del Vietnam, previsto per il 5 aprile.

Ferrari Formula Uno

Vista l’assenza del circuito dal videogioco F1 2019, sia la Formula 1 che Veloce Esports hanno dichiarato di essere alla ricerca di un sostituto adeguato, ma di certo l’evento si terrà proprio domenica 5 aprile.
Il Virtual GP comprende una qualifica di 15 minuti e di una gara al 50% della lunghezza reale della gara.
Il #NotTheGP, invece, si comporrà di una qualifica di 15 minuti e di due gare al 25% della lunghezza reale, con la seconda che vedrà come ordine di partenza la classifica di arrivo ribaltata, chiamata in gergo “reversed grid”, griglia rovesciata.

Dove potremo vederlo?
Per quanto riguarda il Virtual GP, possiamo aspettarci la diretta su Sky Sport F1 e sul canale ufficiale Youtube della F1.
Sul canale ufficiale troverete infatti la diretta della gara con tanto di commentatori ufficiali di F2 e F1 Esports, ma troverete gli highlights delle gare precedenti virtuali e reali, con tanto di onboard, team radio e tantissimi altri contenuti.

Per il #NotTheVIEGP, invece, dovete andare sui canali ufficiali di YouTube e Twitch di Veloce Esports.
Quest’ultimo, inoltre, in questa domenica “buca” ha in programma sui suoi canali una serie di gare con invitati eccellenti tra cui l’onnipresente Lando Norris sul videogioco iRacing, uno dei più amati simulatori di guida.
Non sarà la vera Formula 1, ma il realismo del simulatore e le capacità dei piloti in gara renderanno anche questo evento molto interessante da guardare.

Certamente questa soluzione non regala le stesse emozioni di una gara vera con ruota a ruota, fucsia e altre meraviglie.
Per chi come me, però, è in astinenza totale di Formula 1 ed è curioso di vedere i piloti misurarsi in un terreno diverso dal solito, queste gare virtuali possono placare la fame da corse che, per ora, dobbiamo mettere da parte. In attesa di poter di nuovo vedere le grandi sfide della Formula Uno sui circuiti di tutto il mondo.

Offerta
F1 2019 - PlayStation 4
  • Il videogame ufficiale della Fia formula One world championship 2019
  • Stabilisci la tua reputazione e sconfiggi i rivali nella modalità storia di F2 prima di entrare nel pieno campionato F1...
Offerta
F1 2019 Legends Ed. - - PC
  • Il videogame ufficiale della Fia Formula One World Championship 2019
  • Un ottimo controllo e livelli di personalizzazione di auto e piloti
  • Sarà possibile guidare come Ayrton Senna nella sua McLaren MP4/5B 1990 e come Alain Prost a bordo della Ferrari F1-90
Offerta
Logitech G29 Driving Force Volante da Corsa con Pedali...
  • ‎Esperienza di Gioco Immersiva: Ottima per Gaming Sony PS4, PS3 e PC, Driving Force ‎simula la ‎sensazione di...
  • A Tutto Gas con Ottimo Controllo: Volante Logitech progettato senza compromessi per ‎garantire l'esperienza di guida...
  • Progettato Per Lunghe Distanze: Il volante Logitech G29 è confortevole e durevole grazie all'acciaio ‎inossidabile e...
Offerta
Thrustmaster T300 Ferrari Integral Alcantara Edizione...
  • Volante con licenza Sony PS4 PS3 compatibile PC e licenza Ferrari; Base T300+rim Ferrari 599xx Evo alcantara+ 3TPA
  • Motore brushless di classe industriale, effetto force feedback lineare e fluidissimo, meccanismo a doppia cinghia
  • Volante ad alta precisione, tecnologia Heart, risoluzione a 16 bit, angolo di rotazione da20°a 1080°
OffertaBestseller No. 1
HP - Gaming Pavilion 15-ec0023nl Notebook, AMD Ryzen 5...
  • Processore AMD Ryzen 5. Con una nuova e rivoluzionaria architettura, potrai provare un'eccezionale potenza di...
  • Storage SSD PCIe. Lo storage flash basato su PCIe, disponibile in varie capacità fino a 512 GB, è fino a 17 volte più...
  • NVIDIA GeForce GTX 1650. Con la nuova architettura NVIDIA Turing, i giochi e lo streaming non saranno più gli stessi....
Bestseller No. 2
MSI GF63 Thin 9RCX-491XIT Notebook Gaming, 15.6" FHD, Intel...
  • Gtx 1050 ti ,gddr5 4gb
  • Coffeelake refresh i5-9300h
  • 512gb nvme pcie ssd
OffertaBestseller No. 3
Acer Nitro 5 AN515-54-762P Notebook Gaming con Processore...
  • Intensità: gioca al meglio con il display ips fhd da 15,6" e refresh rate di 60 Hz; il rapporto schermo-chassis è...
  • Specifiche tecniche di livello: domina il gaming con il processore intel core i7-9750h e la scheda grafica nvidia...
  • A sangue freddo: se il gioco si scalda, il tuo PC gaming acer mantiene il sangue freddo; coolboost aumenta del 10% la...

Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
9
Confusione
Felicità Felicità
9
Felicità
Amore Amore
2
Amore
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
6
WTF
Giulio Verdiraimo

author-publish-post-icon
Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link