fbpx
Tech

Apple WWDC 2021: il keynote di apertura in diretta

Ecco tutte le novità presentate durante la conferenza

Manca pochissimo all’inizio della conferenza Apple WWDC (Wolrdwide Developers Conference), che per questo 2021 si terrà in formato esclusivamente digitale dall’Apple Park. Sebbene al momento non sappiamo molto di quello che verrà annunciato durante la serata, le aspettative degli utenti sono molte e variegate.

Le piattaforme che potremo vedere con maggiore probabilità sono iOS, iPadOS, macOS, watchOS, tvOS e forse addirittura homeOS. Le ultime indiscrezioni puntano anche ad un aggiornamento dell’App iMessage, come testimoniano le Memoji comparse nei profili aziendali dei dirigenti della compagnia.

Noi di Tech Princess seguiremo, come di consueto, l’evento e ve ne offriremo una diretta scritta su questa pagina. Vi invitiamo quindi a rimanere sintonizzati in attesa dei primi aggiornamenti.

Apple WWDC 2021: FaceTime e iOS 15

La conferenza si apre con la consueta presentazione di Tim Cook, che per l’occasione si trova su un letterale palco digitale, con un audience composta di Memoji. La parola passa a Craig Federighi, che ci conferma l’arrivo di iOS 15 e spiega quanto sono diventate indispensabili App come FaceTime. Proprio questa applicazione verrà aggiornato, con una funzione di audio spaziale. L’audio delle chiamate ora arriverà dal luogo dove è mostrata l’icona del nostro interlocutore per garantire un’immersività migliore delle videochiamate.

L’App inoltre supporterà una funzione di riduzione del rumore, una nuova visualizzazione multi persone e la modalità ritratto, per garantire un visione migliore del nostro volto in chiamata sfocando lo sfondo nel processo.

La novità più interessante riguarda però FaceTime Links, attraverso la quale gli utenti potranno generare un link al volo per la creazione di una videochiamata da condividere immediatamente. Quest’ultima funzione è compatibile anche verso dispositivi Android.

iMessage

Tramite il nuovo update di iMessage sarà possibile inviare collage di foto e playlist tramite la nuova funzione Share With You. Tramite questa nuova possibilità potremo condividere con altri utenti una serie di contenuti, che eventualmente potranno poi essere consultati in un secondo momento.

Le foto in particolare verranno automaticamente salvate dall’iPhone in una cartella dedicata chiamata proprio Share With You, in modo tale da facilitare la navigazione postuma. Più in generale tramite questa funzione si potranno condividere link di Apple News, Music e Foto, ma non solo: anche Safari, Podcast e Apple TV saranno compatibili con Share With You

Un’altra novità è SharePlay, attraverso il quale è possibile con cui è possibile condividere musica, film, show e persino lo schermo per godersi uno spettacolo insieme. Una funzione che chiaramente strizza l’occhio agli utenti in isolamento sociale a causa della pandemia.

Sotto questo profilo Apple collaborerà con diversi partner di spessore come Twitch, Disney +, HBO Max, TikTok ed NBA per la creazione di contenuti dedicati alla piattaforma.

iOS 15 si conferma come un aggiornamento al sistema operativo incentrato sul comparto di messagistica, come era già stato largamente anticipato dalla compagnia stessa durante le scorse ore.

Focus

Con l’avvento di iOS 15 arrivano anche i profili, che prendono il nome di Focus. Quelli mostrati sono “non disturbare”, “personale”, “lavoro” e “sonno”. In base a quale di questi profili attiviamo sarà possibile scegliere quali notifiche ricevere: come soltanto le prioritarie, solo alcune selezionate o proprio nessuna.

Qualora impostiate lo stato “non disturbare”, questo verrà mostrato anche ai vostri eventuali interlocutori dall’altra parte della chat.

Le mappe

Una funzione che ha floppato quasi immediatamente sono state le Mappe di Apple. Ora la compagnia di Cupertino tenta il rilancio e la nuova versione vista in questa occasione si presenta su un altro livello rispetto al passato. Le nuove mappe sono tridimensionali e mostrano una lunga serie di luoghi di interesse, da negozi, passando per i ristoranti, fino ad arrivare ai luoghi turistici.

Apple WWDC 2021

Sotto il profilo delle indicazioni stradali, ora verranno mostrati a schermo utili dettagli pensati per aiutare gli automobilisti. Dalle corsie preferenziali di taxi e autobus ai semafori e strisce pedonali. Presenti anche gli orari dei trasporti pubblici in tempo reale, con tanto di alert a ogni fermata.

Un progetto senza dubbio non privo di ambizione, che per ora arriva in una decina di città in America e nel Regno Unito.

Parlando di auto si aggiungo anche le chiavi digitali e non solo per i nostri veicoli, ma anche per casa, badge di lavoro e addirittura degli hotel.

AirPods e iOS 15

Molte novità in vista anche per quanto riguardo gli AirPods, che sbloccano diverse nuove funzioni grazie ad iOS15, come il Find My Air Pods, il Conversation Boost e le Notifiche Avanzate. Tramite Find My Air Pods sarà possibile, come suggerisce il nome, agevolare la ricerca delle nostre cuffie, qualora le perdessimo, con tanto di una notifica speciale se le avessimo dimenticate da qualche parte.

Con il Conversation Boost invece sarà possibile sentire meglio la voce delle persone che ci stanno intorno ed è dedicato alle persone con difetti di udito poco gravi. Questa funzione sembra essere in grado di isolare meglio la voce dei nostri interlocutori e di ridurre il rumore di fondo, ma al momento non è molto chiaro come funzioni nello specifico.

Announce Notification invece funzionerà in combinazione con la modalità Focus che abbiamo visto poco fa e permetterà di scremare le notifiche prioritarie da quelle secondarie.

Apple WWDC: ecco iPadOS 15

Confermato l’arrivo anche di iPadOS 15, la cui presentazione parte con la possibilità di posizionare i Widget ovunque vogliamo nel display della homescreen. Anche la AppLibrary fa il suo debutto su iPadOS, e diventa raggiungibile direttamente dal dock.

In questo caso ci troviamo di fronte ad una funzione del tutto simile al suo equivalente su iPhone e potremo utilizzarla per riordinare tutte le applicazioni seguendo il nostro personale senso dell’ordine. Sopra ogni App sono presenti tre punti tramite le quali è possibile scegliere varie opzioni di organizzazione della finestra.

Apple WWDC 2021

Apple ha inoltre deciso di rendere più facile prendere appunti in ogni momento. Basta un swipe dal margine inferiore dello schermo con l’apposito pennino per aprire una nuova nota. Questa funzione prende il nome di QuickNote ed è in grado di identificare le informazioni chiave della altre finestre aperte nello stesso momento, come per esempio dei link.

Quick Notes sarà disponibile anche su iOS e Mac, ma su iOS le note saranno soltanto modificabili solo le note scritte in precedenza.

Infine Swift Playgrounds, l’app ufficiale di Apple dedicata alla programmazione, arriva anche su iPad: questo permetterà agli iPad di diventare uno strumento di sviluppo a sé stante, compito finora relegato ai soli Mac. Il codice scritto su iPad potrà essere trasferito su Xcode per Mac.

Apple WWDC 2021: MacOS Monterey è ufficiale

Apple WWDC 2021 ha anche confermato MacOS Monterey, che supporta molte delle altre funzioni precedentemente annunciate per gli altri dispositivi Apple. Questo significa che le novità di FaceTime, Share Play, Screen Sharing, Shared With You, Focus Mode, Quick Notes sono disponibili sui Mac e vengono persino sincronizzate in tempo reale.

La prima funzione inedita di cui abbiamo avuto un assaggio è Universal Control, che si configura come una sorta di versione aggiornata di Continuity, a noi da tempo familiare. Basta quindi una semplice tastiera per controllare tutti i dispostivi compatibili e se due dispositivi simili si trovano vicini tra di loro, per esempio, il cursore si limiterà a muoversi da uno schermo all’altro con anche la possibilità di muovere file tra i due hardware.

L’App Comandi inoltre arriva su Mac, con integrazioni su Finder, Spotlight, Siri e la barra dei menù. Questa App sembra destinata a sostituire Automator nel lungo periodo, anche se la transizione potrebbe durare interi anni.

Molto interessanti anche gli aggiornamenti a Safari, il motore di ricerca della mela. La barra degli strumenti in primis ora ha un design più elegante e compatto, mentre i gruppi di schede sono stati rivisti per funzionare istantaneamente tra un dispositivo e l’altro. Infine, la barra degli URL e delle schede ora sono combinate assieme; il campo di ricerca è ora visibile nella scheda.

Apple ha anche confermato che arriveranno le estensioni web su Safari, probabilmente il risultato della partnership della compagnia con Google. 

Apple WWDC 2021: i miglioramenti alla Smart Home

In occasione della conferenza, è stato presentato anche l’evoluzione della Smart Home, che ora garantisce una maggiore integrazione tra i dispositivi connessi. Il nuovo sistema garantirà una maggiore connessione tra gli oggetti della nostra casa, sarà possibile come sempre rispondere al campanello tramite Apple Watch, mentre le videocamere di sicurezza, se presenti, potranno essere visualizzate sulla Apple TV.

Apple WWDC 2021

In ultimo, ma non meno importante, Siri sarà completamente compatibile con gli accessori di terze parti. Un grosso passo avanti per migliorare la comunicazione tra i nostri dispositivi.

Offerta
Apple AirPods con custodia di ricarica tramite cavo
  • Taglia unica, comodi da indossare tutto ilgiorno
  • La custodia si ricarica sia in wireless, usando un caricabatterie certificato Qi, sia tramite connettore Lightning
  • Si accendono automaticamente esicollegano all’istante

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button