fbpx
embr recensione Muse Games

Embr recensione: i pompieri più folli della città
Abbiamo giocato al nuovo videogioco indipendente di Muse Games, ecco cosa ne pensiamo


Embr è un videogioco indipendente che ci permette di vestire gli ignifughi panni di un aspirante pompiere intenzionato ad entrare nella squadra degli Embr Respondr. Edifici in fiamme, persone distratte da salvare e un tocco di follia sono gli ingredienti che lo rendono un videogioco oltremodo particolare. Scopriamo di più nella nostra recensione di Embr!

Embr recensione

In questo coloratissimo titolo avremo la possibilità di diventare parte degli Embr Respondr, un team di pompieri specializzati in un unico compito: spegnere incendi e salvare vite… magari guadagnandoci qualcosina!

Il concept dietro ad Embr è molto semplice e intuitivo: armati degli attrezzi da lavoro dei pompieri, saremo inviati all’interno di edifici in fiamme per salvare le persone intrappolate al loro interno. A nostra disposizione, almeno inizialmente, avremo:

  • una futuristica manichetta da pompiere in grado di contenere grandi quantità d’acqua che, di tanto in tanto, dovrà essere rifornita
  • un’accetta con cui sfondare porte e finestre chiuse
  • un “localizzatore di clienti”, un particolare strumento che ci permette di individuare le persone in difficoltà in giro per il livello
  • una scala allungabile per raggiungere le aree più in alto e i secondi piani
  • tanti altri strumenti da sbloccare e acquistare andando avanti con il gioco, come un trampolino per lanciare i malcapitati con “gentilezza”, un estintore, una siringa curativa o un asciugacapelli…poi capirete

Ogni attrezzo sarà utile per intervenire nelle situazioni più accese, aiutare più persone possibili e magari guadagnare qualcosina di più. Ogni missioni ha infatti un obiettivo principale – salvare un determinato numero di persone – e due obiettivi secondari, ovvero trovare oggetti nascosti e aiutare tutti i clienti presenti nell’area. Oltre al valore umano, portare in salvo determinati oggetti garantirà anche introiti maggiori. Va bene aiutare quella simpatica vecchietta, ma non dimenticare quel laptop tra le fiamme! Inoltre avremo a disposizione un tempo limitato, definito dall’integrità della struttura in cui ci troviamo.

I soldi guadagnati in ogni missione possono essere spesi per comprare nuovi strumenti, potenziare quelli già posseduti o acquistare equipaggiamento per il nostro Embr Respondr. Questi lo renderanno infatti più resistente al fuoco, gli permetteranno di muoversi sulle scale più rapidamente e così via.

Non chiamatelo simulatore

Embr recensione

Punto centrale del gioco sono ovviamente le persone da salvare definiti “clienti”. Questi ultimi, sarà per il panico, sarà per le esalazioni del fumo, sono completamente (e volutamente) rimbambiti, il che rende il vostro lavoro più difficile. Li troverete infatti impegnati al cellulare mentre sono circondati tra le fiamme o beatamente seduti sul WC mentre voi rischiate la vita per salvarli. Una volta trovati vanno presi di peso – simil “sacco di patate” – e portati in un’area sicura. Ma fate attenzione! Per quanto sia divertente lanciare gente da grandi altezze, assicuratevi di aver piazzato un trampolino o un materasso all’atterraggio: se non li uccide il fuoco potreste farlo voi.

Meno gente salverete più bassa sarà la valutazione e quindi il compenso. Nuove aree della mappa, inoltre, potranno essere sbloccate solo dopo aver ottenuto un determinato numero di valutazioni. I livelli a disposizione sono moltissimi e possono essere selezionati dal menù principale rappresentato come lo schermo di uno smartphone. Da qui è possibile selezionare le opzioni di gioco, le missioni e acquistare equipaggiamenti e potenziamenti di cui abbiamo parlato. Man mano che si va avanti con il gioco, le missioni diventeranno sempre più difficili con più persone da salvare e meno tempo per farlo.

Il clima ilare e totalmente non-sense è uno dei punti di forza del gioco che abbandona il concetto di “simulazione” per un ritmo più di azione e folle.

Divertente ma non troppo

Embr recensionePurtroppo il divertimento delle prime missioni non dura molto. Esse presentano infatti gli stessi obiettivi ancora e ancora e dopo qualche ora di gioco smette di essere così emozionante. I nuovi strumenti e la valutazione dei livelli arricchiscono di poco la varietà del gioco ma sostanzialmente resta immutato dall’inizio alla fine.

La situazione migliora leggermente giocando in multiplayer. È infatti possibile creare delle sessioni online fino a 4 amici per affrontare insieme le situazioni di emergenza. Sarà necessario un grande lavoro di squadra e di comunicazione perché aumenteranno i clienti da salvare e il fuoco avanzerà con maggior velocità riducendo drasticamente il tempo a vostra disposizione. Il gameplay rimane però invariato riuscendo ad annoiare presto tutto il gruppo.

Embr
Embr
Developer: Muse Games
Price: 19,99 €

Emergenze tecniche

Dal punto di vista tecnico la situazione non migliora. Sebbene lo stile grafico cartoonesco e super colorato sia in linea con l’umore del gioco, non riesce a convincere appieno. Siamo infatti in presenza di texture molto piatte e giochi di luce e ombre non sempre alla perfezione. A ciò si aggiunge anche un audio piuttosto fastidioso con musiche sempre uguali ed effetti sonori sgradevoli e non sempre in linea con quello che sta succedendo nel gioco.

A ciò si aggiungono anche tantissimi bug e glitch come quadrati neri giganti nella nostra visuale, oggetti che si incastrano e i corpi dei clienti che salviamo che attraversano la telecamera. Una serie di imperfezioni fin troppo visibili.

Embr recensione: comprarlo o no?

Dopo questa recensione la domanda è, comprare Embr oppure no?

Il gioco presenta un concept interessante e potenzialmente divertente ma non riesce a sfruttarlo al meglio a causa di una scarsa varietà e di difetti tecnici troppo grandi persino per uno studio indipendente. Il gioco completo sembra in realtà una versione Beta con moltissime parti e limature mancanti.  Il team di Muse Games potrebbe essere in grado di aggiustare qualcosa o introdurre nuove features in futuro con patch e aggiornamenti ma allo stato attuale delle cose consigliamo Embr solo a chi è alla ricerca di un gioco leggero (molto leggero) magari da provare con gli amici.

Embr

Pro Pros Icon
  • Concept interessante
  • Divertente...
Contro Cons Icon
  • ...ma solo per poche ore
  • Ripetitivo
  • Scarsa rigiocabilità
  • Trama inesistente
  • Troppi bug


Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
7
Felicità
Amore Amore
10
Amore
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
5
Wow
WTF WTF
6
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link