fbpx
Videogiochi

Indigo Showcase: è iniziato l’evento dedicato agli indie olandesi

Quest'anno l'incontro si svolge in forma digitale

In queste ora sta avendo luogo l’Indigo Showcase, un evento che si svolge ogni anno in Olanda dedicato ai videogiochi indipendenti Olandesi e, più in generale, del nord d’Europa. Nonostante questa occasione si sia sempre configurata come un’occasione per gli sviluppatori di incontrarsi fisicamente e scambiarsi idee e punti di vista, quest’anno si svolge interamente da remoto. In ogni modo, l’Indigo Showcase è uno degli eventi videoludici più interessanti in Europa, andiamo a scoprire come mai.

Indigo Showcase: di cosa si tratta

E’ ormai cosa nota che negli ultimi anni in tutta l’Europa, e i particolare nei paesi più a nord, sono nate comunità di sviluppatori indipendenti di videogiochi. L’Olanda è senza dubbio uno dei paesi più interessanti in questo senso, dove ogni anno si tiene l’Indigo Showcase.

L’evento si svolge nella città di Utrecht, dove sorge il Dutch Game Garden, un hub culturale pensato e costruito appositamente per venire incontro alle esigenze di chi vuole fare dello sviluppo dei videogiochi la sua attività lavorativa principale. E’ proprio qui che sono nate realtà piuttosto note nel panorama indie europeo, come i Game Oven o i Romino Games, ma il Dutch Game Garden è aperto anche a chi si occupa di esperienze ibride.

indigo showcase

E’ proprio all’interno di questo polo che si è sempre svolto l’Indigo Showcase, dove vengono mostrati i nuovi videogiochi sviluppati sia in Olanda che in altri paesi nord europei. Questo appuntamento è ormai una tradizione di lunga data e si configura come un importante appuntamento all’insegna del confronto e dell’avvio di eventuali collaborazioni aziendali.

Per via della pandemia da Covid -19 quest’anno l’evento si sta tenendo interamente da remoto e sarà diviso in tre parti principali.

Indigo Showcase 2021: socialità a distanza

Per garantire lo svolgimento dell’evento in sicurezza l’Indigo Showcase 2021 si sta svolgendo oggi 25 giugno in diretta streaming in tre diversi compartimenti: Discover, Talks e MeetToMatch.

La prima fase di Discover è dedicata alla prova sul campo di diversi titoli indie da parte di content creator e approfondimenti di esperti del settore, la fase Talks è invece caratterizzata da una serie di conferenze sulle ultime tendenze del game design, mentre la parte dedicata al MeetToMatch, dedicata agli sviluppatori in cerca di publisher o a collaborazioni con altri studi di sviluppo.

Come sicuramente avrete intuito, si tratta di un evento sui videogiochi indipendenti a tutto tondo, volto ad incoraggiare l’industrie e a stimolarne la crescita. Non è un caso che l’Olanda stia investendo fortemente nell’ambito dei videogame, in particolare su quelli mobile. Basti pensare che già nel 2014 la nazione aveva stanziato la bellezza di 10 milioni di euro per finanziare l’industria.

E in Italia?

Impossibile non fare il paragone con la situazione nel nostro paese, dove lo stanziamento di così tanto denaro per il settore dei videogiochi è pura fantasia. Certo alcuni eventi specificatamente dedicati al mondo videoludico vengono in mente all’istante, come la Milan Games Week, ferma però dal 2019 per via della pandemia, ma in generale tutte le altre fiere sono fortemente decentralizzate e poco incentrate sulla crescita degli studi di sviluppo su territorio.

Un altro evento che vale la pena citare è Svilupparty, che si svolge a Bologna ed è nato per celebrare il lavoro degli sviluppatori italiani. Svilupparty si divide in tre giornate in cui rappresentanti di aziende del settore, sviluppatori indipendenti e appassionati possono incontrarsi per parlare dei propri progetti, raccontarsi ai propri colleghi e al pubblico. Si tratta senza dubbio dell’occasione più simile all’Indigo che abbiamo in Italia e che speriamo possa ripartire al più presto.

C’è da segnalare che gli studi di sviluppo Made in Italy sono sempre più numerosi, alcuni dei quali anche conosciuti in ambito internazionale come Ovosonico, i papà di The Last Day of June. La speranza quindi è che nel prossimo futuro anche il nostro paese possa dire la sua in questo settore, dato che i segnali in questa direzioni sono già evidenti.

Offerta
Logitech G213 Prodigy Tastiera Gaming Cablata, LIGHTSYNC...
  • Illuminazione RGB: tastiera gaming con cinque aree di illuminazione RGB separate con ‎selezione dei colori da uno...
  • Resistente a Prova di Schizzi: tastiera di dimensioni standard con una membrana che ‎protegge da sporco, briciole e...
  • Tasti Alte Prestazioni: Tasti Mech-Dome progettati per una risposta ‎tattile superiore e prestazioni simili a quelli...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button