fbpx
Cultura

L’arte arriva a casa con il delivery

Uno street artist di Roma lancia una provocazione con Just Art Delivery

Just Art è il progetto lanciato dallo street artist Sirante che porta l’arte a casa degli italiani. Una selezione di tre opere, disponibili sul sito ufficiale, che arrivano direttamente alla porta d’ingresso, consegnate in un cartone della pizza. Un’idea originale, che vuole essere una provocazione per riflettere sulla chiusura dei musei a causa della pandemia. E che, apparentemente, è stata un grande successo, tanto da richiedere un’espansione del progetto originale.

Just Art, tre quadri e una citazione di Picasso

just art consegna domicilio quadri sirante logo

L’arte si svaluta quando si allarga il divario tra essa e le persone“. Così racconta lo street artist romano Sirante sul suo profilo Instagram, parlando delle ragioni che lo hanno portato a lanciare poco più di due mesi fa il progetto Just Art Delivery. Un concept che parte dalla chiusura dei musei per lanciare una riflessione sul ruolo dell’arte e sull’importanza che resti presente nella vita della popolazione.

Come funziona esattamente? È sufficiente andare sul sito ufficiale del progetto, per poter scegliere uno fra tre quadri. Si tratta de Il tempo vinto dalla speranza e dalla bellezza di Simon Vouet, Le tre età dell’uomo di Caspar David Friedrich e Minerva scaccia i vizi dal giardino della virtù (noto anche come Il Trionfo della Virtù) di Andrea Mantegna. Una volta selezionata l’opera, si può aggiungerla al carrello e farsela consegnare.

Il quadro arriverà direttamente a casa, in un cartone della pizza per ricollegarsi a uno dei cibi più classici della consegna a domicilio. La confezione è decorata con degli stencil, nella tradizione dell’arte di strada. Sul fronte si trova il logo del progetto Just Art mentre all’interno è presente una frase significativa legata al quadro prescelto. Sul retro poi campeggia una citazione di Pablo Picasso che descrive, stando a Sirante, il motivo per cui l’arte è fondamentale nella vita di ogni giorno: “L’arte scuote dall’anima la povere accumulata nella vita di tutti i giorni“.

Un successo eccezionale

just art consegna domicilio quadri sirante frase picasso

Il progetto Just Art inizialmente era completamente gratuito e gestito direttamente dall’artista. Tuttavia il costo ha iniziato a essere insostenibile e così è stato necessario introdurre un prezzo per le opere disponibili. Attualmente si tratta comunque di una cifra contenuta, pari a 20,50€ a cui poi è necessario aggiungere le spese di spedizione. Questo ha permesso peraltro di allargare la distribuzione a tutta Italia.

È bene sottolineare che, pur partendo dalla chiusura dei musei nel suo sviluppo, Just Art non vuole essere un attacco alla decisione di chiudere gli spazi della cultura per la pandemia. Lo dice chiaramente Sirante nel suo post su Instagram del 15 marzo: “L’arte è troppo meravigliosa per essere ‘accantonata’, ma nello stesso tempo non sono nessuno per dire che i musei in un momento difficile come questo debbano rimanere aperti“.

L’idea di Sirante è quindi quella di ribadire l’importanza dell’arte nella vita quotidiana, anche in un periodo complesso come gli ultimi mesi. Il periodo è richiamato anche dalla scelta stessa dell’idea di delivery. La pandemia ha portato a una crescita nell’uso dei servizi di consegna a domicilio e la versione alternativa creata da Sirante è completa di logo, biciclette, borsoni quadrati e, come si diceva, cartoni per la pizza.

Insomma, un’idea decisamente particolare quella dello street artist romano, che provoca e fa pensare. E voi cosa ne pensate? Siete incuriositi da questo progetto? Credete che sia importante favorire una presa di coscienza in merito all’importanza della cultura artistica nella vita quotidiana? E soprattutto, quale delle tre opere vorreste farvi portare direttamente a casa?

Se volete saperne di più o se volete ordinare il vostro quadro a domicilio, potete visitare il sito ufficiale di Just Art.

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button