fbpx
Console e PCVideogiochi

La nostra lista dei migliori videogiochi di corse

I motori sono accesi, il trambusto dei tubi di scappamento pervade la griglia di partenza le luci stanno per diventare verdi: ecco i migliori videogiochi di corse di tutti i tempi (secondo noi).

Quali sono i migliori videogiochi di corse? Ecco la nostra lista

L’adrenalina di una corsa automobilistica è una sensazione unica. Nel corso della storia, diversi videogiochi hanno provato a ricrearla, con titoli realistici (e non). Ad ogni modo una cosa è certa: i racing game hanno fin da subito appassionato i giocatori, con videogiochi leggendari e meccaniche di gioco innovative. Abbiamo deciso di non prendere in considerazione giochi di guida ibridi, che non comprendono le gare automobilistiche come elemento principale. Quindi ci dispiace, ma niente Driver o GTA. Ecco quelli che, secondo noi, sono i migliori videogiochi di corse di sempre.

BURNOUT PARADISE (PlayStation 3|4 / Xbox 360|One / PC, 2009)

Cosa sarebbero i giochi di corsa moderni senza Burnout Paradise? Un titolo open world che non snatura l’essenza delle gare automobilistiche, che restano il vero fulcro del gioco. In Burnout Paradise si potrà correre per le strade di Paradise City – con in sottofondo l’omonima canzone dei Guns’n’Roses – e causare incidenti e cimentarsi in gare improvvisate. Per cominciare una di queste basterà fermarsi ad un semaforo: semplice, divertente e competitivo.

DIRT RALLY 2.0 (PlayStation 4 / Xbox One / PC, 2018)

Dirt Rally 2.0 è un titolo che richiede dedizione, pazienza e tanta voglia di imparare. Un po’ come accade nella realtà, dato l’estremo realismo del titolo. L’intento degli sviluppatori è infatti chiaro: offrire un simulatore praticamente perfetto, capace di riprodurre tutte le peculiarità di uno sport tanto pericoloso quanto amato.

GRAN TURISMO 3 (PlayStation 2, 2001)

Iconico come pochi: il gioco ha letteralmente riscritto le regole dei videogiochi di corse. Questo successo si deve a diversi fattori, come la vasta selezione di automobili a disposizione – più di 150 – e i numerosi marchi presenti. Si tratta di varie caratteristiche che rendono questo titolo un vero must have per gli amanti del racing. Per completare il gioco sarà necessario sbloccare le varie patenti, vincendo gare nelle categorie inferiori. Così facendo si otterranno anche potenziamenti che, sebbene possano risultare poco realistici, garantiscono un livello di immersività senza precedenti.

F1 2021 (PlayStation 4|5 / Xbox Series X|S / PC, 2021)

Un gioco che, soprattutto dal punto di vista grafico, da il meglio di sé sulle console next-gen. Le numerose modalità di gioco e la forte componente strategica lo rendono un simulatore di Formula 1 accurato e immersivo. Credibile e coinvolgente, soprattutto nella modalità storia. Per saperne di più leggi la nostra recensione di F1 2021.

MOTO GP 21 (PlayStation 4|5 / Xbox Series X|S / PC / Nintendo Switch, 2021)

Il titolo riprende molto dei capitoli precedenti, presentandoci modalità già consolidate e novità dal punto di vista di fisica e dinamica. Il balzo in avanti però arriva con il miglioramento grafico e la gestione della moto, per un risultato davvero appagante. Sono i dettagli, infatti, a fare la differenza, come evince anche dalla nostra recensione.

CRASH TEAM RACING (PlayStation, 1999)

Ci perdoneranno gli appassionati delle vere corse automobilistiche, ma questo titolo non poteva non comparire. Divertente e competitivo come pochi, è probabilmente nella top 5 dei giochi più amati dai possessori della prima PlayStation. Il gioco è capace di unire capacità alla guida con armi per attaccare gli altri piloti. Perchè preoccuparsi del realismo se il gioco diverte? In una parola: iconico.

NEED FOR SPEED: HOT PURSUIT (PlayStation 3|4 / Xbox 360|One / Nintendo DS| Switch / PC, 2010)

La serie di Need For Speed non è certo famosa per la sua continuità, ma Hot Pursuit è decisamente un titolo che vale la pena giocare, anche 11 anni dopo la sua uscita. Inoltre il giocatore potrà scegliere se partecipare a corse clandestine o schierarsi dalla parte della legge: inseguendo i criminali col fine di interromperle. Sebbene non sia un titolo che permette di personalizzare i veicoli, la guida resta estremamente coinvolgente per un titolo che decisamente è nella top 10 dei migliori giochi di corse di sempre.

GRAN TURISMO SPORT (PlayStation 4, 2017)

La serie Gran Turismo difficilmente raggiungerà i picchi del terzo capitolo, che ha letteralmente rivoluzionato i racing game. Ma l’intera saga è in realtà spettacolare e, tra i migliori videogiochi di corse, non possiamo non inserire Gran Turismo Sport del 2017. In aggiunta a ciò va detto che si tratta di un titolo estremamente realistico, con numerose novità introdotte, come la collaborazione con Michelin per consentire il cambio gomme in game.

iRACING (PC, 2008 ma costantemente aggiornato)

Più che un videogioco di corse, questo è un vero e proprio simulatore di guida, capace di essere da allenamento per piloti nel mondo reale. Questa incredibile accuratezza arriva anche, e soprattutto, dalle numerose collaborazioni che gli sviluppatori hanno stretto con circuiti e case costruttrici reali. Dall’uscita del gioco originale (nel 2008) il simulatore è stato costantemente aggiornato e migliorato. Al servizio sono addirittura iscritti i piloti professionisti Max Verstappen e Lando Norris

FORZA HORIZON 4 (Xbox One / Xbox Series X|S / PC, 2020)

Auto inarrestabili, paesaggi bucolici e la totale libertà di muoversi all’interno di una mappa davvero molto vasta: sono questi gli elementi che valgono a Forza Horizon 4 uno dei posti più alti nella storie dei racing games. Leggi anche la nostra recensione di Forza Horizon 4.

Offerta
Forza Horizon 4 Edizione Standard, Pegi 3, Xbox One, 4K...
  • Forza Horizon 4 Standard Edition include il disco del gioco Forza Horizon 4
  • Le Stagioni cambiano tutto. Per la prima volta nel genere delle corse automobilistiche, prova l'emozione di guidare in...
  • La Bretagna come non l’hai mai vista. Ammira laghi, vallate, castelli e scenari mozzafiato: un'esperienza spettacolare...

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 29 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button