fbpx

10 passatempi produttivi da poter fare in casa


Ci sono centinaia di passatempi produttivi da poter fare in casa ma, troppo spesso, lo stress dell’inattività e la noia offuscano la nostra mente, impedendoci di avere il disegno completo di tutto ciò che ci circonda e portandoci a ripetere le stesse azioni sempre più controvoglia in un loop infinito. Sarebbe cosa buona e giusta allenare la nostra creatività e produttività ogni volta che ne abbiamo la possibilità, se non per mero atto volto ad alimentare lo spirito del nostro essere, almeno per non annoiarsi. E in questi giorni di tempo ne abbiamo tantissimo.

Non so se ve ne siete accorti, ma da un po’ di settimane sta girando per le strade d’Italia un essere rotondo con delle punte presenti sulla sua superficie che lo fanno somigliare ad una corona, armato di spranga e pronto ad assalire chiunque gli si pari davanti. Per difenderci da questo essere, la nostra permanenza tra le mura domestiche si dovrà perpetuare per moltissimo tempo. Questa reclusione forzata ci è arrivata tra capo e collo come una badilata di neve gelata, creando oltretutto piccoli disguidi dovuti alla celerità con cui siamo stati costretti a svolgere la parte organizzativa di queste ‘vacanze’ inaspettate.

Ora, siamo certi che voi, miei piccoli eremiti obbligati, abbiate già steso una lista delle cose da fare mentre scontate la vostra pena domiciliare, ma nella remota eventualità che abbiate calcolato male i tempi e abbiate spuntato tutte le voci della lista troppo presto, ecco a voi 10 passatempi produttivi da poter fare in casa.

1- Creare un video in stop motion

Il primo dei passatempi produttivi che abbiamo deciso di consigliarvi rientra nel magico mondo della settima arte. È una tecnica che ha fatto storia. La Stop Motion (o Passo uno) è una tecnica con il quale abbiamo la possibilità di creare un video con degli oggetti inanimati in movimento. La camera scatta una foto alla volta ad un determinato oggetto che verrà spostato di poco e con movimenti calcolati ad ogni fotogramma scattato. Il movimento sarà dato dall’insieme delle fotografie messe in sequenza. Un’ottima idea per dare vita ai vostri personaggi LEGO preferiti, o far muovere quell’action figure di Ozzy Osbourne che avete sul comodino, oppure fare un video in cui sembra che vi facciate crescere la barba invece di tagliarvela. Insomma, di idee per sfruttare questa tecnica ce ne sono a centinaia. Un’ottima app per cominciare è Stop Motion Studio, semplice e basilare. Potete utilizzare facilmente l’effetto cipolla (nel momento in cui starete per scattare una foto, si inravedrà come sfondo la fotografia precedente, di modo che l’utente possa regolare lo scatto per calibrare al meglio il senso di movimento), e utilizzare l’app come un editing video basic.

‎Stop Motion Studio
‎Stop Motion Studio
Developer: CATEATER, LLC
Price: Free+

Stop Motion Studio
Stop Motion Studio
Developer: Cateater
Price: Free+

2- Girare un video per i social

In questo momento di reclusione sentiamo tutti la necessità di poter dire la nostra, di farci sentire, o almeno, di non tagliare completamente i contatti con l’esterno. Non avete mai fatto dei video, ma per mantenere costante il vostro livello di socializzazione, perché non creare un video per i social con quello che avreste sempre voluto dire? Un video strutturato a dovere, magari con sfondi, musica e frasi in sovrimpressione. Potrete allietare i vostri amici con divertenti monologhi di vostra creazione e regalare così qualche momento di spensierata felicità, che in questi giorni non guasta mai. Un ottimo programma per aiutarvi nella vostra impresa è BIGVU. Questa app nasce come teleprompter (il dispositivo che fa scorrere il testo da leggere durante le riprese di un video… praticamente il gobbo!), ma funge anche da editor video, consentendo di aggiungere sottotitoli e creare video HD in modalità teleprompter, in modalità verticale o orizzontale e in diverse proporzioni. È integrata con youtube, perciò potrete facilmente caricare il video sul vostro canale; nonostante la versione a pagamento abbia una serie di funzioni interessanti, la versione basic è ottima per cominciare ad approcciarsi con questo mondo.

‎BIGVU - Teleprompter Pro Lite
‎BIGVU - Teleprompter Pro Lite

3- Disegnare su tablet

Passatempi produttivi

Sfruttiamo questi giorni per comprendere un concetto chiave per la buona riuscita del nostro essere: dentro di noi c’è un intero universo che chiede di uscire. Non è vero che ad alcune persone manca la fantasia, semplicemente non hanno ancora trovato il giusto mezzo per manifestarla. Avete mai provato a disegnare su un tablet? Sapete quante persone girano per la città (o meglio, visti i tempi, stanno in casa) senza avere la minima consapevolezza di avere un talento innato per il disegno?! È uno dei migliori passatempi produttivi anche per chi non ha dimestichezza con la rappresentazione grafica. Basta prendere in mano un pennino e esternare tutto ciò che vogliamo concretizzare in forma d’arte, immortalando i nostri stati d’animo attraverso il segno. La bravura è irrilevante, l’importante ora è cominciare. Qui ci sono un’infinità di app interessanti che potreste utilizzare, come ad esempio How to draw – Easy lessons, incentrata appositamete sull’insegnamento, o Auryn Inc, app dedicata alla pittura in acquerello. Se invece volete cimentarvi con qualcosa di un po’ più complesso, vi consigliamo di stabilire la vostra rotta alla volta di SketchBook. Considerata tra le migliori app gratuite per disegnare, SketchBook offre una vasta gamma di strumenti rivolti a tutti coloro che vogliono cimentarsi in questo meraviglioso mondo, dagli strumenti di disegno e linea, a pennelli, trame, sfumature e modalità di fusione. E non preoccupatevi se alla fine il ritratto del vostro personaggio preferito sarà più simile ad uno Shrek imbottito di cortisone (nel caso abbiate voluto veramente disegnare Shrek imbottito di cortisone, allora BRAVI!), continuate ad allenarvi, la pratica arriverà col tempo.

‎Autodesk SketchBook
‎Autodesk SketchBook
Developer: Autodesk Inc.
Price: Free

Autodesk SketchBook
Autodesk SketchBook
Developer: Autodesk Inc.
Price: Free

4- Passatempi produttivi, Imparare a ballare

Miei cari manici di scopa, alla fine di questo momento di quarantena, sicuramente i vostri amici vorranno organizzare una festa in onore della fine di queste discutibili settimane che stiamo vivendo. Quale modo migliore per festeggiare il vostro rientro in società se non con un’entrata in scena da provetti Fred Astaire?! Iniziamo a sciogliere i muscoli e facciamo vedere a tutti che non siamo rimasti a casa poltrire come sacchi di patate. In questo caso YouTube può fare al caso nostro. Ci sono tantissimi canali con tutorial su come imparare ogni tipo di ballo, dallo swing alla salsa, dal tango al tip tap… c’è persino la quadriglia! Oltretutto è un ottimo modo per restare in forma e bruciare calorie più di quanto si possa credere. Quindi ragazzi, armatevi di smartphone e mettetevi in salotto… non sentite già la soddisfazione fremere dentro immaginando il giorno in cui potrete dire ai vostri nipoti ‘Durante l’emergenza Coronavirus ho imparato a ballare’ mentre vi esibite in un moonwalking?!?

5- Imparare una lingua

Passatempi produttivi

Dopo una situazione del genere, immaginatevi quanta voglia di viaggiare avrete quest’estate. Beh, per godervi al meglio le vostre future vacanze vi conviene cominciare ad organizzarvi sin da subito, magari imparando la lingua del posto (tanto il tempo non vi manca). Se volete qualcosa di nuovo dall’imparare una lingua attraverso i sottotitoli della vostra serie preferita, Babbel è quello che fa per voi. Oltre alla possibilità di imparare 14 lingue in maniera molto semplice, il servizio offre un mese di corsi gratuiti a tutti gli studenti d’Italia, per far fronte all’emergenza coronavirus. Così la prossima volta che qualcuno vi chiede ‘dov’è la spiaggia?’ in lingua straniera, non lo manderete in direzione del quartiere a luci rosse dalla parte opposta.

Imparare una lingua spesso porta ad aumentare il nostro interesse verso usi e costumi di un altro paese, ci insegna a scoprirne le uguaglianze e le differenze e, soprattutto, aumenta la nostra voglia di esplorare il mondo. Così prima o poi la pianterete di rispondere ‘the dog is under the table’ ad ogni domanda vi venga posta.

6- Rimettersi in forma con un’app di fitness

Passatempi produttivi

Quando vi alzate dalla poltrona e la forma del vostro corpo rimane impressa e immobile tra le trame del tessuto, forse è giunta l’ora di fare un po’ di movimento. Eh si, perché non ditemi che tutte le buone intenzioni che avete avuto all’inizio della quarantena le avete rispettate! Con molta probabilità sarete stati una settimana ad abbuffarvi di patatine senza alzarvi mai dal divano. Se volete arrivarci alla fine di queste ferie forzate, è ora di rimettere un po’ di ossigeno in circolo. Perciò in piedi, mettiamo i pantaloncini e tiriamo fuori quegli scaldamuscoli che non vedevano la luce del sole dai tempi di Jane Fonda e andiamo a bruciare grassi. Per aiutarvi in questo miracoloso passatempo, avevamo già menzionato tantissime app consultabili, come ad esempio Personal Trainer, o Sworkit.

7- Passatempi produttivi, Scrivere

Passatempi produttivi

Uno dei migliori passatempi produttivi con cui potersi applicare. Da che mondo e mondo, la scrittura è sempre stata la fedele compagna di ogni uomo costretto a tagliare i ponti con il resto della società.  Miguel De Cervantes scrisse i primi capitoli del suo celebre Don Chisciotte Della Mancia mentre scontava una pena in prigione. Impossibile non citare Nelson Mandela e il suo romanzo Lungo cammino verso la libertà, scritto anch’esso dietro le sbarre di un carcere. Dino Buzzati scrisse Il deserto dei Tartari per fare fronte alla monotona e solitaria routine redazionale notturna che faceva a quei tempi. È il momento giusto quindi per tirare fuori quella vecchia idea che vi era venuta in mente qualche anno fa e sempre posticipata a colpi di ‘forse un giorno la sciverò’. Non avete idea di come fare? Nessun problema, Wattpad è quello che fa al caso vostro; è un social network nel quale potrete pubblicare le vostre storie per intero o un capitolo per volta ed essere seguiti dagli altri utenti la maggior parte dei quali, a loro volta, faranno altrettanto. Un ottimo spazio dunque per condividere idee, ricevere consigli, ed affinare al meglio la vostra tecnica di scrittura.

‎Wattpad
‎Wattpad
Developer: Wattpad Corp
Price: Free+

8- Imparare a suonare

Passatempi produttivi

Beh, forse imparare a suonare è un po’ troppo… diciamo imparare a fare musica. Eh si, perché, in mancanza di mezzi per scrivere, la compagna fedele di ogni recluso rimane sempre la musica. Quante volte vi è capitato che un motivetto originale vi sia nato spontaneamente in testa? E perché non concretizzare quelle poche note per farne il primo mattone del vostro futuro successo da star internazionali? Aspettate, piano! Quanto correte però! Un passo alla volta… prima di noleggiare l’Hollywood Bowl sarebbe meglio capirci qualcosa in fatto di musica. GarageBand è un software creato appositamente per creare musica, ottimo anche per chiunque sappia solo suonare ‘Fra Martino Campanaro’ con il flauto dolce. Al suo interno troverete più di 1000 strumenti virtuali e tutte le funzionalità per potergli dare il giusto effetto. GarageBand è un prodotto Apple, perciò compatibile solo con MacOS e iOS, ma, considerando la grande qualità dei programma, anche i seguaci di Windows si sono messi in moto e hanno creato un programma del tutto simile a GarageBand, chiamato GarageBand 6.0.5. Perciò non avete scuse, il vostro bel supporto ce lo avete, il vostro programma per fare musica anche, basta perdere tempo, fate vedere a tutti che Mozart non era niente in confronto a voi!

‎GarageBand
‎GarageBand
Developer: Apple
Price: Free

9- Il gioco degli scacchi

È un gioco elegante, affascinante, colmo di significato, ma soprattutto quando ci giochi ti senti intelligente. Questi giorni all’insegna della noia avrai bisogno più che mai di tutta la tua pazienza. E cosa c’è di meglio che allenare la pazienza con uno dei giochi più iconici in materia?!

Eh si, perché gli scacchi sono un gioco in cui la strategia la fa da padrone, sono un duello matematico tra due intelligenze, che può risultare divertente anche per chi d’intelligenza non ne ha. Oltretutto potrebbe allietare le vostre ore in casa per molto più tempo di quanto crediate: pensate che la partita più lunga della storia è durata ben 20 ore, roba che Risiko gli fa le pulizie a casa.

Un gioco così nobile poteva non avere delle app dedicate?! Assolutamente no; Chess: Play & learn è un’ottima app per cominciare a muovere i primi passi dentro le trame della scacchiera e capire un po’ come muovere le pedine. Chess online è un app che invece ti insegna le mosse più iconiche della storia così da poterle effettualre e sbaragliare i tuoi avversari. Se proprio vi sentite che questo gioco non rispecchi a pieno le vostre corde interpretative (nonostante sa uno dei passatempi produttivi più longevi della storia), potete sempre sempre tentare con gli Scacchi a tre creati da Sheldon Cooper in The Big Bang Theory (molti forse non lo sanno, ma gli scacchi a tre… QUEGLI scacchi a tre, sono un gioco realmente esistente, le cui istruzioni sono facilmente reperibili nel web).

Scacchi · Gioca ed Impara
Scacchi · Gioca ed Impara
Developer: Chess.com
Price: Free+

10 – Podcast e audiolibri

Sicuramente come ottimo passatempo rientra perfettamente l’ascolto di podcast o audiolibri, magari accoccolati sul divano, mentre si scruta l’orizzonte con una tazza di tè bollente in mano. Di questo argomento ne abbiamo parlato moltissimo, consigliandovi alcuni podcast da seguire (come ad esempio Fjona Cakalli Talks), o varie app per l’ascolto di audiolibri. Sicuramente Audible è una delle più gettonate; una biblioteca virtuale con un’infinità di titoli di ogni genere, spesso letti dagli autori stessi. Oltre alla prova gratuita di un mese (toh, ma che fortuna!), Audible mette a disposizione tutte le opere del suo database a 9,90 euro al mese (‘uno scambio equo’ cit.). Anche se non siete grandi amanti della lettura, fate un tentativo: se imboccate il libro giusto, l’amore sboccerà inevitabilmente.

‎Audiolibri Audible
‎Audiolibri Audible
Developer: Audible, Inc.
Price: Free+

Audiobook & Audiolibri Audible
Audiobook & Audiolibri Audible

+1 BONUS: Costruire una macchina di Rube Goldberg

Vorremo dedicare un punto bonus a questa meravigliosa idea. Solitamente viene definita una macchina di Rube Goldberg, un meccanismo progettato in maniera deliberatamente complessa per seguire operazioni semplici. Se poi aggiungi gli oggetti che hai comunemente in casa come materia prima di assemblaggio, il divertimento è assicurato! Ci stupisce non poco il fatto che un’idea del genere non sia mai riuscita a prendere piede tra i passatempi standard, e venga considerata invece come ‘strana e inusuale’. Noi la consideriamo uno dei migliori passatempi produttivi da poter fare.

E voi? Quali sono i vostri passatempi creativi? Cosa vi siete inventati per non piegarvi al giogo della noia? Fatecelo sapere!


Enrico Natalini

author-publish-post-icon
il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link