fbpx
NewsVideogiochi

I giocatori di Portal 2 stanno realizzando una nuova campagna inedita

La campagna si chiama Desolation

Desolation è il nome della nuova campagna inedita che i giocatori stanno realizzando in Portal 2, il videogioco rompicapo pubblicato da Valve. Si tratta di una mod che assume, per certi versi, l’aspetto di un vero e proprio sequel del titolo stesso.

Desolation, la nuova campagna fan-made di Portal 2

Il titolo, pubblicato nel 2010, è stato aggiornato per l’ultima volta nel 2019. Questo rende la mod realizzata dai fan molto importante e significativa, poiché offre ai giocatori la possibilità di iniziare una nuova avventura. La nuova campagna, intitolata Desolation, è ambientata qualche centinaio di anni dopo le vicende accadute in Portal 2 e permette a tutti coloro che possiedono il titolo di vestire i panni di Diana.

La protagonista deve esplorare l’interno di una sezione dell’Aperture Labs che risale agli anni ’80.

Quando però emerge una minaccia inesorabile, Diana deve intraprendere un viaggio pericoloso che la porterà a scoprire il misterioso passato di Aperture e, probabilmente, anche le sue stesse origini.

La campagna realizzata dai fan, al momento, non è ancora terminata. Tuttavia è stato pubblicato un trailer che potete vedere qui sopra e, da quanto possiamo notare, sembra che i giocatori stiano facendo un ottimo lavoro. Il lavoro procede molto bene e questo ci fa ben sperare, perché è probabile che la mod venga rilasciata molto prima di quanto si possa pensare.

Se siete curiosi di provarlo, Portal 2 è attualmente disponibile su PC tramite Steam e anche su PlayStation 3 e Xbox 360.

Offerta
Electronic Arts Portal 2
  • Portal 2 - Xbox 360
  • HardwarePlatform: Xbox 360
  • OperatingSystem: Xbox 360

Altre novità dal mondo videoludico

Vi siete persi le ultime novità dal mondo videoludico? Non temete, ci pensiamo noi a tenervi aggiornati con i seguenti articoli.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button