fbpx
NewsScienza

Turismo spaziale, Richard Branson volerà nello spazio prima di Jeff Bezos

Battuto sul tempo il miliardario fondatore di Amazon

L’imprenditore miliardario Richard Branson viaggerà ai confini dello spazio con il volo di prova di Virgin Galactic Holdings l’11 luglio. A dichiararlo è l’azienda di turismo spaziale di Branson: con questo volo batterà sul tempo il collega miliardario Jeff Bezos.

Richard Branson anticipa Bezos e volerà nello spazio l’11 luglio

Richard Branson turismo spaziale Virgin Galactic
Photo Credits: Virgin Galactic

Richard Branson effettuerà il suo volo di prova nello spazio l’11 luglio. Se il volo a bordo dell’aereo spaziale VSS Unity della Virgin riuscisse, segnerebbe una pietra miliare nella corsa per inaugurare una nuova era del turismo spaziale.

Come riferisce Reuters, significherebbe anche che Branson viaggerebbe oltre l’atmosfera terrestre prima di Jeff Bezos, il miliardario fondatore dell’impresa rivale per il turismo spaziale, Blue Origin. Bezos, che è principalmente famoso per aver fondato il colosso Amazon, dovrebbe volare nello spazio il 20 luglio insieme a suo fratello Mark, la pilota pioniera Wally Funk e una persona finora non identificata che ha speso 28 milioni di dollari per unirsi al giro suborbitale.

Reuters aveva già riferito il mese scorso che Branson stava prendendo in considerazione una missione per rubare la scena pochi giorni prima del viaggio pianificato di Bezos. La gara, che include anche l’amministratore delegato di SpaceX Elon Musk, è sostenuta dall’ottimismo che i viaggi spaziali diventeranno mainstream man mano che la tecnologia nascente sarà dimostrata e i costi diminuiranno. Alimentando quello che secondo le stime potrebbe essere un mercato turistico annuale da 3 miliardi di dollari entro il 2030. Musk, però, non ha fretta e non ha ancora fissato una data per il suo volo spaziale.

“Virgin Galactic è all’avanguardia di una nuova industria spaziale commerciale, che è destinata ad aprire lo spazio all’umanità e a cambiare il mondo per sempre.”, ha detto Branson in una dichiarazione che accompagna l’annuncio di Virgin.

Il servizio sarà attivo nel 2022

La missione dell’11 luglio di Branson sarà il ventiduesimo test di volo per VSS Unity e il quarto volo spaziale con equipaggio della compagnia, ha detto Virgin. Ma sarà il primo a trasportare un equipaggio completo di due piloti e quattro “specialisti della missione”, incluso Branson. Virgin ha anche affermato che sono previsti due voli di prova aggiuntivi prima che la società inizi il servizio commerciale nel 2022.

Source
Reuters

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button