fbpx
AutoHotMotoriNews

Ecco la nuova Skoda Fabia: nuova piattaforma, tanta tecnologia e spazio da categoria superiore

Skoda Fabia 2021: lo spazio e la piattaforma sono da categoria superiore

Ci sono automobili che non sono sulla bocca di tutti, magari messe in ombra da modelli più famosi, ma che se scoperte si rivelano le più classiche outsider di lusso, con contenuti di livello assoluto a prezzi concorrenziali. E questa è un po’ la storia dell’intero brand Skoda, che in Italia è sempre considerato troppo poco. La Casa ceca ha appena lanciato un nuovo attesissimo modello, Skoda Fabia 2021, la quarta generazione della utilitaria della Casa del Gruppo Volkswagen. Fabia ora sfoggia linee molto più moderne, una nuova piattaforma condivisa con la più famosa VW Polo e uno spazio a livello dell’intoccabile Volkswagen Golf. Scopriamo cosa offre la nuova Skoda Fabia.

Skoda Fabia 2021, la quarta generazione di un modello sempre più sotto i riflettori

Skoda Fabia è un modello a dir poco importante per il brand Ceco. Dopo la più grande e venduta Octavia, Skoda Fabia è stata il secondo modello della Casa di Mlada Boleslav prodotto sotto l’egida Volkswagen, erede dell’ultima Skoda 100% ceca, la Felicia. E sempre dopo la berlina Octavia, Fabia è la seconda Skoda più venduta di sempre: in 22 anni di carriera, dalla fabbrica di Mlada Boleslav sono uscite oltre 4,5 milioni di Fabia.

Lanciata nel 1999, fin dalla prima serie Fabia si è fatta conoscere per la praticità, la robustezza e la disponibilità di spazio a livello delle automobili di categoria superiore. Con la seconda serie del 2007, poi, Fabia ha abbandonato uno stile rigoroso e non proprio appagante visto sulla prima generazione, abbracciando linee più slanciate, moderne, quasi sportive.

Skoda Fabia 2021 generazioni

Con la terza serie, Fabia è diventata matura, offrendo in un pacchetto molto compatto tanto spazio, un’ottima abitabilità e confort per i passeggeri e tutto quello che serve per una vita a bordo rilassata e pratica. Su Fabia poi fin dal lancio è disponibile la versione Wagon, amatissima da chi ha bisogno di spazio in dimensioni contenute. Tra tassisti, famiglie giovani e professionisti che lavorano tanto in città, Skoda Fabia Wagon si è fatta un culto di appassionati, ed è rimasta ad oggi l’unica automobile di Segmento B con carrozzeria familiare.

La terza serie, lanciata nel 2014, aveva tanti pregi, tra cui una guida agile e divertente, ma cominciava a sentire il peso degli anni. La linea, seppur aggiornata e ancora piacevole, era lontana da quella delle attuali Skoda come Octavia e Scala. All’interno, poi, la tecnologia era solo sufficiente, e la piattaforma era ancora derivata dalla seconda serie di Fabia, e non la più moderna MQB di VW Polo e SEAT Ibiza, le sorelle nel gruppo VAG.

L’estetica della nuova Fabia: moderna, slanciata e molto grande

Oggi però tutto cambia, con la nuova Skoda Fabia 2021, che introduce una serie di caratteristiche che riportano Fabia al passo coi tempi in tutti i frangenti. Le dimensioni, che su Fabia di terza generazione erano le più piccole del Segmento B dopo la ancor più piccola Suzuki Swift, ora cambiano radicalmente.

Skoda Fabia 2021 fronta

Per offrire sicurezza, spazio e capacità di carico non era più pensabile rimanere fissi sui 4 metri: per questo, Fabia rivoluziona le sue dimensioni e diventa una delle Segmento B più grandi in circolazione. Skoda Fabia 2021 cresce infatti di 11 cm, passando da 400 cm a ben 411, 6 cm più lunga di Polo e Ibiza e qualche millimetro più corta della Volkswagen Golf IV. Dimensioni davvero importanti, che vanno di pari passo con l‘aumento della larghezza di 5 cm, passando da 173 a 178 cm, e del passo, che cresce di ben 9 cm raggiungendo i 2,56 metri.

Skoda Fabia 2021 frontale

E da fuori Skoda Fabia 2021 sfoggia con fierezza queste dimensioni quasi da Segmento C: è ora molto più matura e cresciuta, ma conserva quelle linee sbarazzine e simpatiche che dalla seconda serie la contraddistinguono. Fabia non si prende troppo sul serio, ma ora è più elegante, più equilibrata, con proporzioni da automobile di categoria superiore. Il frontale è dominato dalla nuova calandra tridimensionale Skoda, con l’ormai obbligatorio incavo di una parte di cofano per far posto al logo Skoda. I fari sono più appuntiti del passato, più affilati, e sono Full LED su tutta la gamma, come ormai da tradizione Skoda.

Skoda Fabia 2021 laterale1

Il cofano è solcato da importanti nervature, così come la fiancata, slanciata e atletica. Si nota subito il passo molto ampio, e le portiere molto generose. La linea dei finestrini è piuttosto bassa e conserva l’andamento verso l’alto della precedente generazione, seppur con un angolo più dolce. I cerchi ora arrivano fino a 18 pollici, e ci sono diverse nervature a scavare la carrozzeria. A proposito, Skoda Fabia 2021 poi nasconde un dettaglio davvero simpatico: la nervatura inferiore sulle portiere va a disegnare la particolare fisionomia della bandiera della Repubblica Ceca. Un piccolo Easter Egg che renderà felici gli appassionati di geografia e di bandiere.

Skoda Fabia 2021 posteriore

Arrivando in coda, spariscono i fari quadrati e piccini della precedente Fabia. Il posteriore prende spunto dalle sorelle più grandi come Kamiq e Scala. Sfoggia infatti un portellone con due livelli distinti, con il superiore impreziosito dalla scritta Skoda a tutta larghezza, e i fari sono piccoli, con disegno a freccia e una parte più sottile “affogata” nel portellone. Il lunotto è molto più inclinato che in passato, e con l’alettone posteriore in posizione dona alla nuova Fabia un look sportivo e dinamico.

Gli interni di Skoda Fabia 2021: iniezione di tecnologia, e spazio da record

Da fuori, Skoda Fabia 2021 sembra molto più dinamica e sportiveggiante di prima. Questo potrebbe preoccupare chi nella compatta ceca ha sempre cercato spazio e praticità. Ho però una buona notizia: a livello di spazio e praticità la situazione è ulteriormente migliorata. Andiamo però con ordine partendo dalla plancia e dalle linee della nuova Fabia. Tra le critiche mosse alla precedente Fabia le più gettonate erano verso un abitacolo un po’ troppo serioso, e con poca tecnologia di bordo.

Skoda Fabia 2021 interni

Skoda ha ascoltato le critiche, e ha rivoluzionato alla Alessandro Borghese l’intero interno della piccola ceca. L’impostazione generale è ripresa dalle ultime Skoda come Kamiq e Octavia. La plancia ha infatti lo stesso disegno elegante e curato, che abbandona l’austerità delle Skoda precedenti abbracciando un interno spazioso e pratico, certo, ma con un occhio in più verso lo stile. La plancia è realizzata su più livelli: il primo è molto classico, realizzato in plastica dall’aspetto curato. Abbiamo poi una modanatura disponibile in sei diversi materiali e colori, che fa apparire l’abitacolo molto più largo e colorato. Infine, la parte che mi piace di più è la sezione realizzata in tessuto con impunture a contrasto, al cui interno alloggia anche il sistema di infotainment. Questa soluzione su Octavia fa impennare la qualità percepita, ed anche su Fabia ha lo stesso effetto.

Skoda Fabia 2021 infotainment

Si nota poi il nuovo volante Skoda a due razze con comandi fisici, molto più comodi di quelli tattili visti sulle ultime Volkswagen. A proposito di comandi tattili, Skoda Fabia 2021 sfoggia finalmente un sistema di infotelematica al passo coi tempi, posizionato a sbalzo sulla plancia ma con una linea molto integrata con le linee degli interni. Ci sono due possibili schermi, con diagonali tra gli 8 e i 9,2 pollici, e si tratta del sistema visto su Kamiq e Scala. Una buona notizia per chi ama la praticità: non è infatti quello di Octavia, con un sistema operativo meno intuitivo e tutti i comandi secondari, tra cui quelli del climatizzatore, a sfioramento. Il sistema di Fabia è facile, intuitivo e i comandi secondari e del clima automatico (anche bizona, per la prima volta su una Fabia) sono fisici e separati, per il massimo della praticità.

Skoda Fabia 2021 dettafglio interni

Un’altra prima volta su Fabia è rappresentata dal quadro strumenti digitale da 10,25 pollici, con 5 diverse possibilità di visualizzazione diverse. A livello tecnologico, poi, non manca la ricarica wireless per lo smartphone, l’integrazione di Android Auto e Apple CarPlay wireless e diverse prese di ricarica. La più interessante? Quella di tipo C di fianco allo specchietto retrovisore centrale: permette di alimentare con un cavo dedicato una dash cam. Davvero simply clever.

Lo spazio a bordo: tanto per i passeggeri e per i bagagli e soluzioni “Simply Clever”

Se Skoda Fabia è ora più curata, più moderna e più tecnologia all’interno, non dimentica di migliorare una delle sue caratteristiche peculiari: lo spazio. Il passo di 2,56 metri è al top della categoria: pensate che è più ampio di quello della prima serie di Octavia, una berlina considerata ancora oggi tra le più vivibili. Con questo in mente, non sorprende che il livello di abitabilità Fabia sia tra i migliori del suo segmento.

Skoda Fabia 2021 sedili posterior

Lo spazio per gambe e testa è ottimo sia dietro che davanti, e la larghezza aumentata di 5 cm migliora il confort per anche e spalle. Ci sono poi diverse soluzioni “Simply Clever” per i passeggeri a cui siamo ormai piacevolmente abituati. Insieme alle “classiche” soluzioni, come la “pinzetta” sul montante anteriore per il biglietto del parcheggio, il raschietto per il ghiaccio nello sportello del serbatoio e l’ombrello nascosto nella portiera del guidatore (al debutto su Fabia), ci sono altre soluzioni a dir poco sorprendenti. Per i passeggeri posteriori c’è un portabicchieri a scomparsa nel tunnel centrale. Per quelli posteriori invece sotto le prese di ricarica e le bocchette dell’aria (una rarità in questo segmento) c’è un vano portaoggetti e portabicchieri estraibile molto comodo.

Skoda Fabia 2021 bagagliaio

Non manca poi una “tasca” dedicata ai cellulari sul retro degli schienali dei sedili anteriori, e il nuovo tetto panoramico a tutta lunghezza. La praticità poi raggiunge il picco nel bagagliaio. I già ottimi 330 litri della vecchia Fabia diventano ben 380 litri, quanto la nuova Volkswagen Golf. Abbattendo i sedili, poi, si arriva fino a quasi 1.200 litri. Ma non è solo lo spazio: il vano di carico è squadrato e regolare, e nella paratia laterale è alloggiato un piccolo “cestino” per gestire meglio il carico.

La sicurezza è al top: guida autonoma di livello 2 e illuminazione al top

Skoda negli ultimi anni ha puntato molto sulla sicurezza, rendendo i principali sistemi di serie su tutta la gamma. È stato così per Scala e per Kamiq, ed è così anche per Skoda Fabia 2021. Fanno il loro debutto infatti il cruise control adattivo e il sistema di mantenimento attivo di corsia. Questi insieme al sensore per l’angolo cieco e la frenata automatica d’emergenza consentono di avere fin dal modello Ambition d’attacco una guida autonoma di Livello 2.

sKODA fABIA 2021 ADAS

La sicurezza attiva è molto avanzata e curata, con ADAS da auto di categoria superiore. Ma non mancano anche dispositivi per la sicurezza passiva da auto molto più grande. Sono infatti ben 7 gli airbag presenti di serie su Fabia, e in opzione è possibile avere gli airbag laterali per i passeggeri posteriori, una rarità su questo segmento. A livello di sistemi di assistenza alla guida, infine, è disponibile la retrocamera, i sensori di parcheggio e il Park Assist. Questo sistema, al debutto su Fabia, permette all’auto di cercare un parcheggio fino a 40 km/h, e posteggiare in autonomia in spazi paralleli e trasversali alla strada. Un vero toccasana per i più imbranati in fase di sosta.

La meccanica di Skoda Fabia 2021: ecco la piattaforma MQB A0, e motori solo benzina

Arriviamo a parlare di meccanica, l’ultimo frangente dove Fabia stacca ampiamente le precedenti. La piccola Skoda Fabia 2021 si guadagna finalmente la moderna piattaforma MQB A0, la stessa di VW Polo e delle Skoda Kamiq e Scala. Questa piattaforma si è fatta apprezzare molto negli ultimi anni, grazie all’unione di spazio interno, leggerezza, rigidità e ottimo piacere di guida. Fabia è sempre stata agile e piacevole da guidare, e con questa nuova piattaforma MQB dovrebbe fare un ulteriore salto di qualità.

Skoda Fabia 2021 motori

Oltre a questa attesa novità, a livello aerodinamico la piccola ceca ha abbassato di molto il suo Cx. Dal precedente coefficiente di 0,32 si è passati ad un Cx di 0,29, al top del segmento B. Un’aerodinamica così curata abbassa i fruscii aerodinamici, massimizzando quindi il confort, e abbatte consumi ed emissioni. A questo proposito, Fabia sorprende non poco a livello di motori. Non ci sono motorizzazioni elettrificate nè diesel: Skoda Fabia 2021 è solamente disponibile a benzina.

I motori infatti sono gli stessi della precedente generazione. La gamma gira intorno al motore 1.0 tre cilindri, che in Skoda tengono a precisare essere stato sviluppato proprio in Repubblica Ceca, in versione aspirata e turbo. Si parte dal 1.0 MPI da 65 CV, 5 in più di prima, accoppiato al cambio manuale a 5 marce, e disponibile anche con 80 CV. Al top della gamma italiana c’è il 1.0 TSI turbo con 95 o 110 CV, entrambi dotati di cambio manuale a 6 marce. Il più potente è poi ordinabile anche con trasmissione automatica DSG a doppia frizione a 7 marce.

Skoda Fabia 2021 ombrello

Per ora non arriverà in Italia l’interessante 1.5 TSI da 150CV, che permette a Fabia prestazioni da compatta sportiva, nè il metano. Si è parlato negli scorsi mesi di una possibile versione G-TEC con il 1.0 da 90 CV usato su Kamiq e Scala. Per ora, però, non c’è traccia del metano su Fabia. Per chi desidera dalla propria auto un’autonomia monstre però Skoda offre un optional molto particolare. A richiesta infatti si può optare per un serbatoio da 50 litri al posto di quello di serie da 40. L‘aumento di autonomia? Per Skoda è possibile arrivare fino a 950 km con un pieno.

Quando arriverà la nuova Fabia? E la Wagon?

Skoda Fabia 2021 è quindi molto più moderna, matura, tecnologica e aerodinamica del passato. Sfoggia motori vispi e piacevoli, tantissimo spazio e la classica praticità e polivalenza di Casa Skoda. Ma quando arriverà sul mercato, e a quale prezzo? La piccola ceca dovrebbe arrivare nelle concessionarie a ottobre, e il prezzo di Skoda Fabia dovrebbe partire dai 13/14.000 euro.

E la Wagon? Anche se non è ancora stata presentata, Skoda ci tiene a far sapere che arriverà anche la quarta generazione della piccola familiare. Al momento però è ancora in fase di test e progettazione: la presentazione dovrebbe arrivare nel 2022, con la commercializzazione nei primi mesi del 2023. Siamo davvero curiosi di vedere la nuova piccola familiare, ma soprattutto di provare la nuova generazione di una delle nostre utilitarie preferite. E voi? Cosa ne pensate? Vi piace questa nuova Skoda Fabia? Fatecelo sapere nei commenti!

Offerta
Skoda 000087010BL Portachiavi con chip per carrello della...
  • Portachiavi originale Skoda con chip per carrello della spesa.
  • Accessorio originale Skoda.
  • Dimensioni portachiavi: circa 35 x 75 x 6 mm.
Skoda 6V0061104 - Set di accessori cargo per bagagliaio, 2...
  • Set di fissaggio per bagagli originale Skoda
  • Accessorio originale Skoda
  • Grazie ai due angoli in plastica con strato in velcro gli oggetti (fino a un massimo di Peso di 8 kg) fissato saldamente...
Skoda 000084300AM - Berretto da Baseball in Cotone, con...
  • Berretto da baseball originale Skoda
  • Accessorio originale 100% Skoda
  • Materiale: 100% cotone

Qui puoi trovare altri nostri articoli sul mondo Skoda!

Lo sapevi? Abbiamo aperto il canale ufficiale di techprincess su Telegram con le migliori offerte della giornata. Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button