fbpx
the sims 4 vita ecologica recensione espansione

L’impronta ecologica della vita dei Sims
La nostra recensione di The Sims 4: Vita Ecologica, ecco cosa ne pensiamo!


La nostra recensione di Vita Ecologica, la nuova espansione di The Sims 4 disponibile dal 6 giugno su PC tramite la piattaforma Origin.

Sin dalla sua presentazione, la nuova espansione Vita Ecologica ha scatenato dubbi e ire funeste da parte dei fan. Il trailer di presentazione (che potete osservare qui in basso) ha vinto infatti il primato del video di un DLC con più “non mi piace” in assoluto che ammontano a quasi 40 mila.

L’espansione si allontana dalle classiche novità che hanno interessato la serie del simulatore di vita per eccellenza dalla sua nascita ad oggi. Il tema di Vita Ecologica, come da titolo, riguarda infatti l’ecologia, il riciclo e la vita più green dei nostri Sim. Elementi nobili e apprezzati da parte della comunità ma che non rientrano nei desideri di una grossa fetta di giocatori. Armati di buona volontà e tanto amore per il gioco, abbiamo intrapreso una nuova vita virtuale all’insegna dell’ecologia.

The Sims 4: Vita Ecologica recensione

Per recensire questa nuova espansione ci siamo fatti aiutare dal nostro nuovo Sim Richie Klaggio (non siamo pentiti!) con cui abbiamo esplorato le tantissime novità introdotte nel gioco. Le prime che ci siamo trovate davanti riguardano il “Crea un Sim“. Qui troviamo infatti nuovi vestiti in tema con l’espansione: un mix di abiti in lana, riciclati o “recuperati” da vecchi indumenti. La grande maggioranza delle novità in fatto di moda sono state riservate ai Sim femminili lasciando ai poveri maschietti una manciata di abiti neanche così piacevoli. Completano il CAS (Create a Sim) tanti nuovi stili di capigliatura, anche in questo caso riservati per lo più alle simmine.

Grandi novità, dopo anni di magra, riguardano invece le aspirazioni – due quelle aggiunte – e i tratti, 4 in più. Il vostro sim può infatti aspirare a diventare un Ecoinnovatore e migliorare la vita ambientale del proprio quartiere, oppure diventare un Creatore Magistrale e costruire, re-inventare e riciclare tanti nuovi oggetti. Per quanto riguarda i tratti invece, quelli aggiunti sono:

  • Creatore – Questi Sim diventano felici quando creano nuove cose dalla postazione di creazione di candele, al tavolo da lavoro o al gasatore. Quando non riescono a costruire o a riparare qualcosa possono entrare in uno stato umorale negativo
  • Fanatico del verde – Un Sim fanatico del verde ama vivere in un quartiere ecologico circondato da alberi, fiori, arbusti e aria pulita
  • Discepolo del riciclo – Questi Sim sono dei riciclatori nati, amano cercare nella discarica e nei cassonetti oggetti da ripulire e riutilizzare
  • Freegano – I Sim freegani sono contro il consumismo e desiderano ridurre gli sprechi con qualsiasi mezzo a disposizione. Sono contenti quando cercano nei rifiuti oggetti e mobili inutilizzati con cui ri-arredare la propria casa. Entrano in uno stato di disagio se non vanno rovistano nei rifiuti da troppo tempo e se spendono (o guadagnano) troppi simoleon

Una vita più green

Una volta terminata la creazione di Richie, eccoci arrivati a Evergreen Harbour, il nuovo quartiere introdotto con l’espansione. Si tratta di una non-così-ridente area cittadina suddivisa in 3 sotto quartieri. A differenza di  espansioni come, Vita Universitaria e Nuove Stelle, qui troviamo tanti lotti residenziali disponibili nonché due nuovi condomini. Abbiamo scelto per Richie una simpatica  casetta a due piani vicino ad una “discarica“, una nuova tipologia di lotto comunitario da visitare per ricercare oggetti e materiali da riciclare.

Essendo un fanatico del verde, Richie ha molto a cuore la salute del pianeta e tiene a bada la sua Impronta Ecologica, la nuova meccanica di gioco. Ogni scelta che faremo fare ai nostri Sim, dalla costruzione della casa, agli oggetti e materiali utilizzati, persino gli sprechi di acqua e luce avranno un impatto diretto con l’ambiente. Questa novità crea un’interessante meccanica che aggiunge un pizzico di strategia e inventiva in più al gioco. Dovremmo prestare attenzione ad ogni fase di costruzione della casa e persino i materiali di pavimenti e parenti influenzeranno la nostra impronta ecologica. Muri e pavimento hanno infatti delle nuove statistiche che comprendono l’impatto ambientale e il relativo tipo di influenza (industriale o verde), la loro influenza sulle bollette e persino la resistenza all’acqua e al fuoco. Determinati materiali hanno ora un grado di infiammabilità perciò state attenti a dove piazzate il caminetto!

L’unione fa la forza

Tra i tanti oggetti introdotti, uno dei più interessanti è senza dubbio la Bacheca delle votazioni comunitarie. La bacheca si trova in varie zone del quartiere e permette ai Sim di effettuare delle votazioni su diversi piani di quartiere per migliorarne le condizioni ambientali o rendere effettive delle ordinanze. Attraverso i punti influenza, altra novità introdotta, i nostri Sim possono convincere gli altri abitanti di quartiere a votare per una ordinanza piuttosto che un’altra, plasmando la nostra città come più ci piace.

Le possibilità sono moltissime e vanno dal supportare le arti dello spettacolo, che garantisce un salario più alto agli intrattenitori e attori, al controllo degli sprechi di acqua ed elettricità. Da qui si passa alle opzioni più folli in perfetto stile The Sims. Si può votare infatti per avere una “comunità su di giri“, dove bere e festeggiare vi farà guadagnare punti influenza, fino a “l’amore libero” in cui tutti i Sims, single, fidanzati, sposati, possono “amarsi” tra loro senza nessun tipo di gelosia. Ogni piano di quartiere avrà dunque un’influenza diretta su tutta la città e i Sim che la abitano. L’ambiente infatti cambierà gradualmente. Potremo infatti vedere sempre meno spazzatura in giro, più alberi e fiori nei parchi e godere di un cielo più limpido e aria più pulita.

Per aiutare l’ambiente troviamo anche nuove abilità, come la Fabbricazione o l’Effervescenza, che ci possono aiutare a diminuire la nostra impronta ecologica. Grazie a particolari oggetti come il Depuratore Domestico, possiamo infatti riciclare praticamente qualsiasi oggetto nel nostro inventario o rifiuto. A seconda dell’oggetto, la nostra unità familiare acquisirà risorse da riutilizzare per alimentare un depuratore d’acqua o un generatore di elettricità iniziando così a produrre da soli le risorse necessarie per vivere bene.

La potenza degli aggiornamenti (gratuiti!)

Oltre ad aiutare l’ambiente, queste azioni aiuteranno anche il portafoglio dei nostri Sim che, mai come prima d’ora, verrà influenzato dalle nostre scelte. Con l’arrivo della nuova espansione, è stato infatti pubblicato un aggiornamento gratuito che migliora il sistema delle bollette che mostra ora chiaramente quali sono le spese dei Sim. Cliccando sulla cassetta della posta avremo infatti a disposizione uno schema per gestire al meglio le nostre risorse. A tal proposito, anche gli elettrodomestici e le luci hanno un indicatore di Consumo Elettronico che dovremo calcolare per evitare di spendere una fortuna. Bellissimo quel televisore a schermo piatto, ma potrai permettertelo a lungo termine?

Per non farci mancare nulla, l’aggiornamento, che è disponibile per tutti i giocatori con o senza l’espansione, re-introduce la figura del Pignoratore che sarà felicissimo di portarvi via gli oggetti più preziosi in caso di mancato pagamento delle fatture. L’aggiornamento ha dato lavoro anche ai Pompieri che, in caso di incendio, arriveranno a soccorrervi quanto prima.

Non mancano nemmeno nuovi lavori come la carriera (classica) di Progettista Civile o la possibilità di immergersi nel mondo dell’e-commerce. Sarà possibile infatti avviare la vostra personalissima attività online e vendendo gli oggetti, le candele o le bevande da voi create!

The Sims 4: Vita Ecologica recensione – In conclusione

Come abbiamo visto nella nostra recensione, The Sims 4: Vita Ecologica introduce tantissime novità mai viste prima che cambiano radicalmente il nostro modo di giocare. Il valore di quest’ultima affermazione varia a seconda dei giocatori. Se siete amanti delle nuove sfide e non volete rendere la vita facile ai vostri Sim, Vita Ecologica può darvi quel tocco di brio che cercate, altrimenti, preoccuparvi anche nella vita virtuale delle condizioni ambientali potrebbe stancarvi presto.

Fortunatamente Electronic Arts e Maxis hanno inserito un’opzione apposita per far si che l’impatto ambientale delle nostre azioni non venga considerato. Se avete già intenzione di giocare perennemente con questa opzione disattivata, vi consigliamo di riconsiderare l’acquisto dell’espansione e godere dell’aggiornamento gratuito.

Con Vita Ecologica The Sims 4 ha fatto un passo coraggioso e forse anche per questo, un po’ contrastato. Tutto sommato l’espansione risulta piacevole e introduce un grado di sfida (se così si può chiamare) interessante ma resta da chiedersi perché, tra gli infiniti temi a disposizione, abbiano deciso di dedicare un’espansione proprio all’inquinamento?

The Sims 4 Vita Ecologica

Pro Pros Icon
  • Idee innovative mai trattate prima
  • Nuove meccaniche che approfondiscono la vita dei Sim e del quartiere
  • Ottima approccio di Sensibilizzazione
Contro Cons Icon
  • Tanti fattori da tenere in considerazione che possono sopraffare i giocatori (e i Sim)
  • Poca interazione con le altre espansioni
  • Chi ha pensato che fare Fiki-Fiki nei cassonetti della spazzatura potesse essere una buona idea?!

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link