fbpx

Uscire con gli amici senza uscire con la Pandemia


Immaginate questo scenario.

Il mondo è nel panico. Un virus mortale si sta diffondendo a macchia d’olio, giorno dopo giorno. Pandemia in corso, è allerta nazionale, scuole, uffici, qualsiasi luogo di ritrovo è stato chiuso e non vi resta che rintanarvi nelle vostre comode e sicure abitazioni per sfuggire ad un possibile contagio, che potrebbe risultarvi fatale. Tuttavia non è detto che, durante questo periodo di stenti, l’isolamento debba essere totale. E quale miglior modo di superare le amare giornate di reclusione se non in “compagnia” dei propri amici?

Coronavirus e internetEh si, compagnia proprio tra virgolette. Mi riferisco ad una compagnia virtuale, uno dei vostri amici potrebbe essere già infetto a sua insaputa e non vogliamo mica fare la sua stessa brutta fine!

Possiamo però goderci i suoi ultimi momenti di vita assieme al resto dei nostri amici più cari, con alcuni semplici metodi. Scopriamoli insieme!

Amica mia la Pandemia

Dimenticatevi le serate insieme dentro una sala giochi, o i karaoke cinesi in preda ai fumi dell’alcol, o ancora i film al cinema. Follia pura! Non basterebbero barili di amuchina o maschere integrali per proteggervi. Alcuni virus, mi hanno riferito, si trasmettono anche tramite dei morsi.

mmh frutta fresca

Un film in “compagnia” possiamo però ancora guardarlo…grazie ad una buona connessione internet. Tutto ciò che dovrete fare è sincronizzare con i vostri amici l’inizio del film sui vostri televisori, ed avviare allo stesso tempo una videochiamata multipla su una delle piattaforme che adesso vi elencherò. Potrete così osservare le facce dei vostri amici durante una scena raccapricciante, o commentare la morte improvvisa del protagonista.

Le piattaforme classiche

I software o piattaforme più conosciuti per effettuare una chiamata audio/video sono, senza dubbio, Skype, Whatsapp e, per i possessori di dispositivi Apple, Facetime. Tramite pochissimi click potrete avviare una videochiamata, anche di gruppo. Velocità di connessione permettendo, entrerete subito in contatto anche con il bunker il luogo dove dimorano i vostri amici.

windows-10-ecco-i-cambiamenti-in-arrivo-con-lanniversary-update-media-7
E’ inutile, non ingrandite, non troverete il contatto skype di Fjona

Skype non ha bisogno di presentazioni, nasce nel lontano 2003, una delle prime applicazioni a permettere le videochiamate, oltre che una classica chat. Aggiungere gli amici ai contatti Skype è semplice, tramite nickname o indirizzo mail. Create poi una chiamata di gruppo aggiungendo tutti gli utenti che vi interessano, e buona condivisione! Skype è disponibile per pc con Windows, mac OS e smartphone.

Whatsapp è l’app di messaggistica più conosciuta ed utilizzata al mondo, che ve lo dico a fare? Disponibile solo su smartphone, vi basta creare un gruppo ed avviare una videochiamata. Magari dotatevi di un bel treppiedi e poggiate lo smartphone su un tavolino, poi godetevi la serata in compagnia!

Facetime è un’app che trovate installata già di default sui vostri dispositivi Apple. Se nel gruppo di amici condividete anche la passione per la mela morsicata, allora di sicuro preferirete optare per questa soluzione.

Per i gamers?

Un passatempo irrinunciabile, specialmente in periodi così duri, non può che essere il mondo dei videogiochi. Ho per voi la piattaforma più adatta a questo mondo: Discord.

Discord, meno conosciuta delle altre dai comuni mortali, molto in voga al contrario tra i gamers. Supporta i sistemi operativi Microsoft Windows, Mac OS X, Android, iOS, Linux, e funziona anche su browser grazie ad una applicazione web. Ad oggi coinvolge circa 250 milioni di utenti (tra cui molti bambini e adolescenti).

Con Discord gli utenti possono scriversi messaggi di testo, possono comunicare tra loro collegando il microfono oppure fare delle videochiamate, a gruppi. I luoghi in cui si chatta sono organizzati in gruppi/stanze chiamati “server”: ci sono quelli ufficiali dei giochi più conosciuti, come Fortnite, Minecraft, Destiny e World of Warcraft, tuttavia la maggior parte degli utenti si ritrova in server privati fatti dai giocatori stessi, nei quali si creano piccole o grandi comunità.

Alcuni videogiochi però hanno un sistema di chat audio (e a volte anche scritta) integrato: sto parlando di videogames come Destiny, Overwatch, League of Legends, Fortnite Rainbow Six. 

Ecco.

Se dopo tutti questi suggerimenti avete comunque deciso di essere delle brutte persone, fate finta di nulla ed attendete tranquillamente la fine del mondo in completa solitudine.

🧟‍♂️ 🧟‍♀️Noi vi abbiamo avvisato  🤷🏼‍♂️ 🤷🏻‍♀️


Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link