fbpx
seat zero emissioni

Seat punta a sostenere la mobilità a zero emissioni
Ecco i progetti di Seat


Seat partecipa a Smart City Live 2020, l’attuale meeting dedicato al futuro ed alle tendenze della mobilità urbana, ribadendo il suo impegno per il raggiungimento del target delle emissioni zero. Il brand punta forte su diversi progetti per sostenere questo target nel corso dei prossimi anni e contribuire alla trasformazione della mobilità urbana in tutta Europa.

Seat conferma il suo impegno per il raggiungimento dell’obiettivo di emissioni zero

Il ritorno di Seat all’annuale edizione di Smart City Expo, che quest’anno è interamente digitale, conferma la volontà del brand di puntare sull’obiettivo delle emissioni zero. A sostenere il progetto di Seat sono le parole  del direttore di Seat Mò, Lucas Casasnovas. 

L’azienda ha lanciato, tra le strade di Barcellona, un ambizioso progetto di motosharing con un’app mobile ed un servizio cloud collegati. L’app può già contare su oltre 30 mila download, confermando l’interesse verso le soluzioni di mobilità urbana e, soprattutto, micro mobilità.

Il progetto per l’isola di Astypalea

Seat, inoltre, parteciperà al progetto che vede una stretta collaborazione tra il Governo della Grecia e il Gruppo Volkswagen. L’obiettivo di tale progetto è trasformare l’isola di Astypalea in un  vero e proprio punto di riferimento della mobilità elettrica. 

Grazie a questo progetto, con cui Seat punta ad avvicinare il target delle zero emissioni, tutta l’isola sarà trasformata in un vero e proprio hub della mobilità elettrica. La trasformazione coinvolgerà sia il trasporto pubblico che quello privato, andando a contribuire alla riduzione delle missioni di CO2.

Sarà Seat a fornire i veicoli di micro mobilità sull’isola di Astypalea.


Davide Raia

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link