!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
idealo

Idealo e Black Friday 2019: i risultati


Idealo e Black Friday 2019: ecco i risultati del weekend (lungo) più caldo che precede il Natale. “Lungo” perché ormai è noto che i prezzi “pazzi” vanno avanti almeno fino al Cyber Monday. Vediamo cosa è successo.

Idealo e Black Friday 2019: esplosione di ricerche, ma maggior consapevolezza

Venerdì 29 novembre, giorno del Black Friday appunto, le ricerche online sono aumentate del 556%.

Idealo ha rilevato che in Italia le intenzioni di acquisto sono aumentate del 141.5% rispetto al Black Friday dell’anno scorso.

Ad ogni modo, tutta la Black Week, la settimana che precede il “venerdì nero”, ha registrato valori notevoli: +336% rispetto ad una settimana media.

Ha anche rilevato che i consumatori sono stati particolarmente attenti ai prezzi, poiché sono aumentate le attivazioni della funzionalità “prezzo ideale“: +114% rispetto alla settimana precedente.

La rivincita degli auricolari!

Gli Apple AirPods 2 sono stati il prodotto più cercato, in assoluto, in Italia.

In generale, il settore tecnologico è stato quello più “bersagliato”, sintomo che i consumatori aspettano di trovare delle occasioni per spendere meno su questi prodotti.

Gli smartphone maggiormente cercati sono stati: Apple iPhone 11, Xiaomi Mi 9T Pro, Xiaomi Redmi Note 8 Pro, Samsung Galaxy S10e e Huawei Mate 20 Pro.

Il settore tecnologico non riguarda, però, solo smartphone: Apple AirPods 2, Nintendo Switch, Xiaomi Mi Band 4, Apple AirPod Pro, Dyson Cyclone V11 Absolute, FIFA 20 (PS4).

In linea con l’andamento del 2018 anche la presenza di categorie di prodotto per Moda & Accessori e Sport & Outdoor.

Le prime dieci categorie sono state le seguenti: smartphone (13,5%), sneakers (5%), cuffie (4,5%), smartwatch (3,6%), televisioni (3%), console di gioco (2,5%), notebook (1,7%), tablet (1,7%), giochi per Playstation 4 (1,5%), profumi da donna (1,4%).

Il profilo dell’utente coinvolto

Per avvicinarsi alle offerte del Black Friday, gli italiani hanno utilizzato soprattutto il telefono (66,3%). PC al 29,6%, mentre resta indietro il tablet (4,1%).

La top 5 delle regioni più interessate all’acquisto online è composta da: Trentino Alto Adige (+331%), Val d’Aosta (+322%), Friuli-Venezia Giulia (+318%), Basilicata e Molise (+306%).

Curioso notare come siano le regioni più piccole ad aver ottenuto incrementi maggiori.

Differenze anche nel sesso: 62,7% degli uomini interessati, contro il 37,3% delle donne.

E infinte le fasce d’età: al primo posto gli utenti tra i 35 e i 44 anni (28,21%), subito sotto la fascia dei 25-34 anni (25,34%).

Terzo posto per la fascia dai 45 ai 54 anni (con il 21,66%) e nelle ultime tre posizioni si trovano, in ordine: 55-64 anni (9,63%), 18-24 anni (con il 8,68%) e infine gli over 65 (per il 6,10%).

Piccola appendice dedicata al Cyber Monday che ha comunque registrato un incremento del 97,75% delle intenzioni di acquisto rispetto al 2018 e un incremento del 193% rispetto ad un lunedì normale.

Chiudiamo con un commento di Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di Idealo: “Come immaginavamo, quest’edizione del Black Friday ha prodotto numeri di gran lunga superiori rispetto all’edizione del 2018.

Il +366% di ricerche online dei quattro giorni rivela come si possa sempre più parlare di ‘Black Week’, se non addirittura di ‘Black Month’; il grande successo di questi giorni di sconti, infatti, se da un lato porta i consumatori a risparmiare, dall’altro aiuta ovviamente anche gli e-shop, che in soli quattro giorni possono incrementare notevolmente le proprie opportunità di vendita, motivo per cui sempre di più, da adesso in poi, assisteremo a fenomeni come questo, anche divisi in vari periodi dell’anno“.


Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link