NewsVideogiochi

Metro Exodus: ad introdurlo è il corto animato Artyom’s Nightmare

Ad introdurre gli eventi del nuovo Metro è un corto animato in CGI

L’uscita di Metro Exodus si avvicina e, a fornire una piccola introduzione degli eventi di gioco, è il corto animato in CGI Artyom’s Nightmare!

Il corto animato che introduce Metro Exodus

A presentare gli eventi che faranno da base all’ormai prossimo all’uscita Metro Exodus è il corto Artyom’s Nightmare che, realizzato in CGI, permette di immergersi nelle speranze e nelle paure di Artyom.

Autori del corto sono i grandi animatori di Platige Image che, in collaborazione con 4A Games, hanno voluto portato in vita in un modo completamente inedito il mondo di Exodus.

Entusiasta del risultato e speranzoso per il successo della serie è anche Dmitry Glukhovsky, autore dei romanzi originali di Metro, che ha affermato: “4A Games ha portato i miei personaggi fuori dalle pagine e direttamente sullo schermo, e per me questo è stato un vero privilegio”.

La trama di Artyom’s Nightmare

Ambientato circa un quarto di secolo dopo dopo la guerra nucleare che ha devastato la Terra, il corto in CGI presenta la situazione delle poche migliaia di sopravvissuti rifugiatisi nella metropolitana di Mosca, protagonisti del nuovo capitolo Metro Exodus.

In questo mondo, dove gli abitanti della città sotterranea pensano di essere gli unici resti dell’umanità, vi è però Artyom, che continua a sognare una vita in superficie, senza sapere quanto questo sogno possa trasformarsi velocemente in un incubo.

Questo protagonista dovrà infatti abbandonare la Metro per guidare una banda di Spartan Rangers verso un
incredibile viaggio attraverso il continente della Russia post apocalittica, tutto alla ricerca di una nuova vita a Est.

L’uscita del nuovo capitolo

Il corto in CGI riveste il ruolo di introduzione dell’ultimo capitolo della serie Metro, ovvero Metro Exodus, il cui arrivo è previsto per il 15 febbraio 2019 su Xbox One, Playstation 4 come esclusiva temporanea per un anno su PC.

Avete sentito della possibile decisione del team di sviluppo di non portare la serie su PC? Potete trovare tutte le informazioni a riguardo a questo link!

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker