!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
panda security facebook disinformazione

Panda Security: ecco come individuare la disinformazione su Facebook
Per evitare le fake news ci vuole la massima attenzione


La disinformazione su Facebook rappresenta una delle principali problematiche che caratterizzano il social network. Negli ultimi anni, infatti, Facebook è diventata una vera e propria vetrina per le fake news e la disinformazione. Gli strumenti messi in campo dal social hanno solito limitato il problema. Panda Security ha stilato un elenco di consigli da seguire per riconoscere le fake news sul social network.

Come identificare la disinformazione su Facebook

Per evitare di dover fare i conti con la disinformazione su Facebook, Panda Security ha stilato un elenco di consigli da seguire che possono rappresentare degli ultimi strumenti per verificare l’attendibilità di una notizia. Come prima cosa è opportuno verificare sempre la fonte e verificare se la notizia è stata riportata da altre testate. Fonti come blog e siti amatoriali, senza controllo editoriale, non sono da ritenersi attendibili.

Con una ricerca online, inoltre, è possibile verificare la data e se il fatto è veramente accaduto. Spesso al centro della disinformazione su Facebook ci sono vecchie notizie riportate come news di giornata. Tra i consigli di Panda Security segnaliamo anche l’importanza di analizzare l’URL del sito per verificare se si tratta della fonte corretta o di un sito clone.

Mai fidarsi dei titoli

Un altro elemento da considerare  per quanto riguarda la disinformazione su Facebook è l’analisi dei titoli. Spesso, infatti, notizie “normali” vengono accompagnate da titoli ambigui o esagerati che servono a catturare click. La presenza di immagini e video allegati alla notizia, inoltre, non è una prova concreta della sua fondatezza. Bisogna sempre diffidare, inoltre, tutti i contenuti condivisi tramite WhatsApp, Telegram o Messenger senza alcuna fonte certa.

Panda AntiVirus PRO / Dome Essential 1 PC 2020 1 dispositivi...
  • Dettagli su Panda AntiVirus PRO / Dome Essential 3 PC 2019 3 dispositivi 1 Licenza ESD (Electronic Software...

Davide Raia

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link