!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
tinder swipe night interattiva

Tinder diventa un videogioco di avventura
Il noto servizio di dating lancia Swipe Night, un evento che ci porterà a scoprire di più su noi stessi


Tinder Swipe Night è il nome di un nuovo eccezionale evento che la nota applicazione di dating lancerà nelle prossime settimane. Un’avventura interattiva, attraverso la quale si potrà scoprire di più su noi stessi e fare la conoscenza di nuove persone. Ma esattamente come funziona? E come è nato questo progetto? Ce lo ha spiegato nei dettagli Jenny McCabe, Chief Communication Officer di Tinder, insieme ad alcune delle persone che hanno dato vita a Swipe Night.

Tinder Swipe Night, come si è arrivati fino a qui?

tinder swipe night interattivaTinder è una realtà che nasce otto anni fa, all’interno di un campus universitario. Un habitat dalla mentalità aperta, ideale per lo sviluppo di un progetto di questo tipo. Il suo percorso è stato incredibile: dai pochi swipe (il meccanismo di approvazione o rifiuto di possibili partner) quotidiani degli inizi si è arrivati oggi a più di un miliardo al giorno. Al centro, sempre la fascia d’età 18-25, definita da McCabe il cuore del servizio e la metà degli utenti attivi.

Attraverso Tinder in questi anni si sono formate relazioni di ogni tipo, non soltanto quelle prettamente sentimentali. Oltre a chi ha conosciuto il proprio compagno di vita, c’è anche chi ha scoperto qui il proprio migliore amico e addirittura un socio in affari.

Durante e dopo la pandemia globale, Tinder ha avuto un ruolo centrale per offrire uno spazio sicuro in cui conoscere nuove persone. Il futuro del servizio quindi sarà adattarsi alla tanto discussa ‘nuova normalità’, sempre con un occhio ai giovani tra i 18 e i 25 anni. Questa è una generazione che ha sempre vissuto la sovrapposizione tra reale e digitale nella vita sociale e che meglio saprà adattarsi alle nuove abitudini.

Tinder Swipe Night punta anche in questa direzione. L’obiettivo è creare un evento che coinvolga le persone attivamente attraverso il digitale. L’effetto dell’iniziativa si sente anche a posteriori: chi ha partecipato all’evento ha registrato infatti circa il 20% di match e il 12% di conversazioni attive in più rispetto agli altri utenti.

Ma che cos’è esattamente questa Tinder Swipe Night?

tinder swipe night interattiva

Si tratta di un’esperienza interattiva di circa dieci minuti, sviluppata dal servizio di dating e lanciata prima negli Stati Uniti e ora in arrivo anche a livello internazionale. Per tre week-end gli utenti si troveranno al centro di una storia speciale, da seguire direttamente dagli schermi dei propri device. Non saranno però solo spettatori passivi, ma potranno influenzare gli eventi passo dopo passo: in alcuni punti saranno chiamati a scegliere tra due alternative, modificando la direzione degli eventi. La selezione avviene con il caratteristico swipe, diventato uno dei simboli di Tinder.

Abbiamo visto in anteprima il primo episodio di questa Tinder Swipe Night, ma non vi riveleremo i dettagli di ciò che succede. Da una parte perché vogliamo preservare le sorprese, dall’altra perché proprio per il meccanismo di interattività alla base del progetto, non è possibile farlo: l’esperienza che abbiamo avuto si basa su determinate scelte, che potrebbero non essere le stesse che farete voi e quindi la storia cambierà. Vi anticipiamo però che tutto partirà da un party organizzato per assistere in compagnia a uno speciale evento astronomico, ma non tutto andrà per il verso giusto

Il risultato però è sicuramente accattivante. Si tratta di una produzione estremamente curata, diretta dalla giovane Karena Evans e scritta da due autori spigliati come Nicole Delaney e Brandon Zuck. I partecipanti si troveranno coinvolti in un’avventura emozionante, con una posta in gioco molto alta e piena di colpi di scena. Sarà divertente trovarsi di fronte a diversi ‘dilemmi morali’ non indifferenti, che diranno molto su di noi…

La Swipe Night non si ferma

Conclusa l’anteprima del primo episodio, si sono uniti alla conversazione Paul Boukadakis, VP of Special Initiatives, e Kyle Miller, Head of Z Team.  a loro che si deve in gran parte la nascita di questo progetto. Attraverso loro abbiamo potuto avere qualche dettaglio aggiuntivo su ciò che accade dopo la conclusione della Tinder Swipe Night.

Come anticipavamo infatti, le scelte non sono fini a sé stesse, ma in alcuni casi descrivono l’utente che le ha fatte, più di quanto possa fare la bio del profilo sul servizio. Una volta concluso il percorso (che è irripetibile) ci si troverà davanti a un elenco delle più importanti e significative. Da qui si arriverà a una speciale versione del servizio, dove si potranno vedere con più frequenza gli utenti che hanno compiuto scelte simili. Tuttavia, viste le tante diramazioni a disposizione, non è scontato che abbiano seguito lo stesso percorso, giungendo allo stesso finale. E così nascono nuovi spunti di conversazione per rompere il ghiaccio e conoscere nuove persone.

 Come hanno raccontato Boukadakis e Miller, si tratta di un progetto ambizioso che non è stato facile portare a termine. L’idea di un evento online di questo tipo deriva direttamente dal concerto di Marshmello su Fortnite, che ha dimostrato quanto concept del genere possano funzionare.

tinder swipe night interattivaDa lì si è piano piano sviluppato tutto, creando un prodotto che potesse adattarsi ai gusti della Generazione Z e alle caratteristiche di Tinder. Implementare lo swipe, creare una storia convincente e che potesse coinvolgere ugualmente uomini e donne, trovare il modo di renderlo significativo per gli utenti… Anche la decisione dei sette secondi di tempo per completare le scelte (passati i quali sarà il servizio a decidere) ha richiesto lunghi studi e discussioni.

Questo senza contare le implementazioni tecniche. Non potendo fare un vero e proprio test delle nuove feature su grande scala è stato necessario provarle in maniera mascherata. Tramite sondaggi, clip e altre funzionalità dell’app il team ha messo alla prova il sistema, così da correggere eventuali problemi.

Quando scatta la Tinder Swipe Night?

tinder swipe night interattivaOra però, la Tinder Swipe Night sta finalmente per arrivare anche qui in Italia. Il primo appuntamento sarà il 12 settembre, a partire dalle 10.00 del mattino. Gli utenti del servizio avranno la possibilità di partecipare fino alla mezzanotte della domenica. I due week-end successivi seguiranno le stesse modalità per il secondo e terzo episodio della serie.

E per il futuro? Beh, l’idea di riproporre un concept di questo tipo c’è, anche se attualmente è complesso da attuare a causa delle misure anti-contagio. Nell’attesa comunque Tinder sta lanciando tante altre feature, a partire dalla recente introduzione delle videochiamate. Un passaggio importante verso quell’integrazione tra vita sociale reale e digitale che guida il percorso del servizio.

E voi, siete pronti a partecipare alla Tinder Swipe Night?


Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link