fbpx
CulturaFeaturedNewsSpettacoli

Tutti i film che non vedremo nel 2020 a causa della pandemia

Blockbuster, film d'autore, remake e nuovi episodi di saghe hanno dovuto confrontarsi con l'impossibilità di un'uscita in sala nel 2020

Fra i tanti problemi che il COVID-19 ci ha causato, c’è anche il rinvio di molti film che avremmo dovuto gustare in sala. Blockbuster, film d’autore, remake e nuovi episodi di saghe hanno dovuto confrontarsi, con tempistiche e modalità diverse, con l’impossibilità di ottenere il minimo riscontro di pubblico richiesto per un’uscita in sala nel 2020. L’unica piacevole eccezione a questa regola è stata l’uscita di Tenet, in concomitanza con l’arretramento estivo della pandemia. Christopher Nolan e la Warner Bros. si sono però dovuti accontentare di un incasso globale di poco superiore ai 350 milioni di dollari, di molto inferiore alle attese, giustificando così i timori della stessa Warner Bros. e dei concorrenti.

Con la fine del 2020 ormai alle porte, abbiamo fatto il punto sui film che avrebbero dovuto uscire nel 2020 e che sono invece stati posticipati, stilando la lista di ciò che potremo vedere sul grande schermo quando le sale cinematografiche potranno riaprire a pieno regime. Una doverosa premessa: al momento, resistono le uscite degli attesissimi progetti italiani Freaks Out e Diabolik, attesi in sala rispettivamente il 16 e 31 dicembre. A seconda di come si evolverà la situazione sanitaria in Italia e nel resto del mondo, è possibile che anche questi film siano costretti a un rinvio.

I film che non vedremo nel 2020: No Time to Die

No Time to Die

Il venticinquesimo capitolo della saga dell’Agente 007 No Time to Die avrebbe dovuto arrivare in sala nell’aprile del 2020, ma la pandemia ha fatto slittare l’uscita di un anno esatto. Ad affiancare Daniel Craig nella sua quinta e ultima interpretazione di James Bond, ci saranno Rami Malek, Ana de Armas e Lashana Lynch. Riprenderanno inoltre i loro ruoli Léa Seydoux, Christoph WaltzRalph FiennesBen WhishawNaomie Harris. Dopo la cattura del suo acerrimo nemico Ernst Stavro Blofeld, James Bond si sta godendo la pensione in Giamaica, quando viene richiamato in azione da Felix Leiter per la lotta contro il terrorista Lyutsifer Safin. In bilico fra un pericoloso presente e un misterioso passato, Bond è chiamato all’ennesima sfida per la salvezza del mondo e per la scoperta di se stesso.

Black Widow

Black Widow

Nello scorso mese di aprile, avremmo dovuto gustare in sala Black Widow, primo film del Marvel Cinematic Universe incentrato sulla Natasha Romanoff/Vedova Nera di Scarlett Johansson. Accanto a quest’ultima, il 7 maggio 2021 troveremo le altre due star Florence Pugh e Rachel Weisz, oltre a David Harbour di Stranger Things, che daranno vita a un suggestivo viaggio nella mente e nell’esistenza di uno dei più interessanti personaggi di questo franchise. Come intuibile da ciò che avviene in Avengers: Endgame, Black Widow è ambientato prima del film dal maggiore incasso di tutta la storia del cinema, più precisamente dopo gli eventi di Captain America: Civil War.

Wonder Woman 1984

Film

Slitta ancora l’uscita in sala di Wonder Woman 1984 in Italia. Questo nuovo progetto della DC Films, diretto dalla regista Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot, confermatissima nei panni di Diana Prince, è un seguito diretto di Wonder Woman del 2017, capace di incassare oltre 800 milioni di dollari in tutto il mondo. Purtroppo per i fan italiani ci sarà da attendere poiché Warner Bros ha deciso che Wonder Woman 1984 negli Stati Uniti uscirà contemporaneamente al cinema e in streaming su HBO Max, la piattaforma di proprietà Warner. Il giorno fissato per l’uscita in sala e in streaming è il 25 dicembre. Mentre per quanto riguarda l’Italia, che non può usufruire della piattaforma streaming e compatibilmente con la riapertura delle sale cinematografiche, il film con Gal Gadot arriverà nei cinema il 28 gennaio 2021.

Top Gun – Maverick

Top Gun – Maverick

A 34 anni di distanza da Top Gun, Tom Cruise è pronto per tornare nei panni di Maverick nell’attesissimo sequel Top Gun – Maverick. Non sarà però il 26 giugno 2020, come precedentemente preventivato, ma il 2 luglio 2021. Faranno parte del progetto anche Val Kilmer, che riprenderà il ruolo di Iceman, due star del calibro di Ed Harris e Jennifer Connelly, e Miles Teller, che interpreterà invece Bradley “Rooster” Bradshaw, figlio del defunto compagno di volo di Maverick, Goose. Un’operazione intrisa di nostalgia, ma anche di amore per un vero e proprio film di culto degli anni ’80.

Ghostbusters: Legacy

Ghostbusters: Legacy

Da un sequel all’altro, passiamo a Ghostbusters: Legacy, che si prefigge l’arduo compito di riallacciarsi a Ghostbusters – Acchiappafantasmi e Ghostbusters II, ignorando invece il fallito tentativo di reboot del 2016. Ritroveremo i vecchi protagonisti Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts, che si uniranno ai nuovi personaggi interpretati da Mckenna Grace, Finn Wolfhard, Carrie Coon e Paul Rudd. L’uscita era fissata al 10 luglio 2020, ma a causa dei noti problemi l’arrivo del film nelle sale è stato posticipato all’11 giugno 2021. Ghostbusters: Legacy riuscirà a ravvivare l’interesse verso una saga comica/fantascientifica indelebile nei ricordi di tutti gli appassionati di cinema? Non ci resta che aspettare qualche mese per scoprirlo.

Dune

Dune

Fra i progetti più attesi del 2020 c’era indubbiamente Dune, nuovo adattamento dell’omonimo romanzo di Frank Herbert dopo quello del 1984, firmato da David Lynch. Alla regia in questo caso c’è Denis Villeneuve, che avrà l’arduo compito di trasportare sullo schermo la magia di pagine che hanno segnato la storia della narrativa fantascientifica, influenzando anche Star Wars. A dare volto e corpo al protagonista Paul Atreides sarà Timothée Chalamet, affiancato da un cast stellare, che comprende Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Zendaya, Charlotte Rampling, Jason Momoa e Javier Bardem. L’uscita di Dune, inizialmente fissata al 20 novembre 2020, è stata posticipata all’1º ottobre 2021.

A Quiet Place II

A Quiet Place 2

Fra i primi titoli bloccati dalla pandemia c’è A Quiet Place II, che avrebbe dovuto uscire il 20 marzo 2020, ma dopo ripetuti rinvii è slittato fino al 23 aprile 2021. Si tratta al tempo stesso di un prequel e di un sequel di A Quiet Place – Un posto tranquillo, uscito nel 2018, e vedrà nuovamente impegnati Emily Blunt, Millicent Simmonds, John Krasinski (confermato anche alla regia) e Noah Jupe. Vedremo una nuova avventura ambientata in un mondo in cui la popolazione umana è stata decimata da una razza aliena priva di vista, e i pochi superstiti devono cercare di non emettere rumori per non essere avvertiti da queste creature, il cui udito è invece estremamente sensibile. Fra le new entry di questo episodio, ci saranno anche Cillian Murphy e Djimon Hounsou.

Jungle Cruise

Jungle Cruise

Ancora Emily Blunt, in un film decisamente più rassicurante, cioè Jungle Cruise, prodotto dalla Disney e basato su una celebre e apprezzata attrazione di Disneyland. Emily Blunt interpreta la scienziata Lily Houghton, che all’inizio del ‘900 si imbarca insieme al fratello McGregor (Jack Whitehall) nel battello del capitano Frank (impersonato da Dwayne Johnson), con lo scopo di raggiungere il leggendario Albero della Vita. La data di uscita di Jungle Cruise era stata fissata al 24 luglio 2020, ma il COVID-19 ha fatto slittare l’arrivo in sala di quasi un anno, più precisamente al 20 luglio 2021.

West Side Story

West Side Story

A subire le conseguenze dell’emergenza sanitaria è stato anche Steven Spielberg, con il suo West Side Story. Il regista americano porterà in scena un nuovo adattamento del celeberrimo musical di Broadway, liberamente ispirato a Romeo e Giulietta e già adattato per il grande schermo nell’omonimo film del 1961, che conquistò la bellezza di 10 premi Oscar, inclusi quelli per il miglior film e per il miglior regista (condiviso fra Robert Wise e Jerome Robbins). L’uscita, originariamente fissata al 18 dicembre 2020, è stata spostata al 10 dicembre 2021, in tempo per il Natale dell’anno prossimo e per la successiva stagione dei premi.

Halloween Kills

Halloween Kills

Anche Michael Myers ha dovuto arrendersi al COVID-19.  Fra i titoli rimandati al 2021 c’è infatti anche Halloween Kills, sequel dell’Halloween del 2018, che ha costituito un vero e proprio reboot dell’intera saga, riallacciandosi direttamente al capostipite, firmato da John Carpenter. Tornerà la final girl per eccellenza Jamie Lee Curtis, che riprenderà il ruolo di Laurie Strode, principale antagonista di Myers. Accanto a lei, anche Judy Greer, Andi Matichak e Anthony Michael Hall. L’uscita di Halloween Kills, originariamente fissata all’ottobre 2020, è slittata al 15 ottobre 2021, in tempo per la notte delle streghe, che questa saga celebra da decenni.

Godzilla vs. Kong

Godzilla vs. Kong

Dopo numerosi rinvii, anche Godzilla vs. Kong è slittato al 2021, più precisamente al 21 maggio, data fissata per l’uscita in sala. Dovremo quindi aspettare ancora qualche mese per assistere a un vero e proprio scontro fra titani, che segnerà la congiunzione degli universi narrativi di Godzilla e King Kong. Agli ordini del regista Adam Wingard (Blair WitchDeath Note – Il quaderno della morte) ci sarà una vera e propria parata di stelle, fra cui citiamo Alexander Skarsgård, Millie Bobby Brown, Rebecca Hall, Eiza González, Jessica Henwick, Kyle Chandler e Demián Bichir. Che sia proprio Godzilla vs. Kong il monster movie del 2021?

The King’s Man – Le origini

The King’s Man

Il 18 settembre avremmo dovuto goderci The King’s Man – Le origini, prequel dell’apprezzatissimo Kingsman – Secret Service per cui dovremo invece aspettare fino al 26 febbraio 2021. Alla regia ci sarà ancora Matthew Vaughn, che ci trasporterà fino all’inizio del Novecento per raccontarci le origini dell’agenzia di spionaggio Kingsman. Fra i protagonisti, troveremo Ralph FiennesHarris DickinsonDaniel Brühl, Djimon HounsouRhys IfansAaron Taylor-JohnsonTom Hollander, Matthew Goode, Charles Dance, Stanley Tucci e l’ex Bond girl Gemma Arterton.

Gli Eterni

Gli Eterni

Torniamo al Marvel Cinematic Universe per Gli Eterni, film che porterà al franchise diversi personaggi particolarmente cari agli appassionati di fumetti. Saranno diverse le stelle hollywoodiane che faranno part del progetto, entrando di fatto all’interno di questo incredibilmente redditizio universo narrativo. Volete i nomi? Angelina JolieRichard MaddenKumail NanjianiLauren RidloffBrian Tyree HenrySalma HayekLia McHughDon LeeKit Harington. La regia è invece di Chloé Zhao, reduce dal Leone d’oro della 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per il suo Nomadland. L’uscita de Gli Eterni era prevista per novembre 2020, ma il COVID-19 ci costringerà ad aspettare un anno esatto in più.

Fast & Furious 9 – The Fast Saga

Fast & Furious 9 - The Fast Saga

Fra i film costretti ad arrendersi alla pandemia c’è anche Fast & Furious 9 – The Fast Saga, nono capitolo della saga che vede il ritorno alla regia di Justin Lin, già dietro alla macchina da presa per il terzo, quarto, quinto e sesto episodio. Dom e i suoi dovranno ancora vedersela contro la cyber-terrorista Cipher, interpretata nuovamente dalla straordinaria Charlize Theron.  Nel cast, oltre agli immancabili Vin DieselMichelle Rodriguez, troveremo anche Tyrese GibsonLudacrisJohn CenaJordana BrewsterNathalie EmmanuelHelen Mirren. L’uscita di Fast & Furious 9 – The Fast Saga, prevista originariamente addirittura per il 19 aprile 2019, è stata rinviata fino al 2 aprile 2021.

Venom: Let There Be Carnage

Venom: Let There Be Carnage

Nonostante molte critiche negative, Venom è stato uno dei maggiori successi commerciali degli ultimi anni, incassando, in un 2018 che ci appare ormai lontanissimo, oltre 850 milioni di dollari in tutto il mondo. Un dato incontrovertibile, che ha convinto la produzione a realizzare il seguito Venom: Let There Be Carnage, con i confermatissimi Tom HardyWoody HarrelsonMichelle WilliamsReid Scott, diretti da Andy Serkis. L’uscita del sequel era fissata al 2 ottobre 2020, ma è stata spostata al 2 giugno 2021. In ogni caso, la storia di Venom non si fermerà qui. Tom Hardy ha infatti confermato di avere firmato anche per un terzo film della saga, che potrebbe fare incrociare la strada del suo personaggio con quella di Spider-Man.

Free Guy – Eroe per gioco

Free Guy

Se i due Deadpool non vi sono bastati, preparatevi ad ammirare nuovamente un Ryan Reynolds sopra le righe in Free Guy – Eroe per gioco, dove interpreterà un personaggio di un videogioco che grazie all’aiuto di due hacker cercherà di trasformarsi da NPC a vero e proprio protagonista, in una adrenalinica lotta contro i suoi stessi sviluppatori. Accanto a Reynolds, troveremo anche Jodie ComerJoe KeeryLil Rel HoweryTaika Waititi. L’uscita di Free Guy – Eroe per gioco era fissata al 10 dicembre 2020, ma è stata rinviata a data da destinarsi. Questo potrebbe essere l’indizio di una possibile distribuzione in streaming, ma noi tutti speriamo che questo film abbia la possibilità di arrivare anche in sala, per la quale è stato ideato e realizzato.

Assassinio sul Nilo

Assassinio sul Nilo

Dopo il successo di Assassinio sull’Orient Express, che nonostante il confronto a distanza con l’omonimo film di Sidney Lumet è riuscito a incassare oltre 350 milioni di dollari in tutto il mondo, Agatha Christie e il suo Hercule Poirot hanno ottenuto il loro universo cinematografico, dato che ci apprestiamo a vedere anche la trasposizione di Assassinio sul Nilo. Nel doppio ruolo di regista e interprete del celeberrimo investigatore troviamo ancora Kenneth Branagh, che per la sua avventura egiziana sarà affiancato dalla consueta parata di star, fra cui citiamo Tom BatemanAnnette BeningRussell Brand, Gal GadotArmie Hammer. L’uscita di Assassinio sul Nilo è stata rinviata più volte, fino al 18 dicembre 2020, per poi slittare, anche in questo caso, a data da destinarsi.

The French Dispatch

The French Dispatch

Selezionato per Cannes 2020, dove con ogni probabilità sarebbe stato il film d’apertura, l’ultimo lavoro di Wes Anderson The French Dispatch ha subito lo stesso destino della croisette, cioè un rinvio di almeno un anno rispetto alle date prestabilite. Descritto come “una lettera d’amore ai giornalisti, ambientata in un avamposto di un giornale americano in una fittizia cittadina francese del XX secolo”, The French Dispatch potrà beneficiare del solito cast corale che contraddistingue i film di Wes Anderson, con star del calibro di Benicio del Toro, Adrien Brody, Tilda Swinton, Léa Seydoux, Frances McDormand, Timothée Chalamet, Lyna Khoudri, Jeffrey Wright, Mathieu Amalric, Steve Park, Bill Murray,  Owen Wilson, Liev Schreiber, Edward Norton, Willem Dafoe, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman e Anjelica Huston. Dopo diversi rinvii fino al 16 ottobre 2020, The French Dispatch è stato posticipato genericamente al 2021, quando potrebbe nuovamente prendere la via di Cannes.

I film che non vedremo nel 2020: Tre piani

Tre piani

In chiusura, spazio all’Italia, con l’ultima fatica di Nanni Moretti Tre piani, che sarà anche il suo primo film non basato su un soggetto da lui scritto. Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti e Denise Tantucci si cimenteranno nell’adattamento dell’omonimo romanzo di Eshkol Nevo, incentrato su tre famiglie che vivono all’interno di una palazzina borghese. Dato fra i film certi di un passaggio a Cannes 2020, Tre piani è stato poi posticipato ai primi mesi del 2021. Ovviamente, se la situazione sanitaria non dovesse migliorare in tempi brevi, non è da escludere un’apparizione all’edizione del prossimo anno della croisette.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button