FeaturedMotoriNews

Kinto: il noleggio a lungo termine di Toyota

Dopo Volvo e Cadillac, un’altra big del settore automotive si lancia nel meno tradizionale mercato del noleggio a lungo termine. Con un investimento iniziale di circa 16 milioni di dollari, ToyotaSumitomo Corporation Group hanno dato vita Kinto. Scopriamo assieme come funziona il servizio, dove è disponibile e quali tipi di veicoli offre.

toyota-kinto

Il noleggio conviene

Parlando di Toyota, il brand utilizzato per la flotta di Kinto non può che essere quello di proprietà della casa. Quello che deve sorprendere però sono i nuovi programmi di abbonamento triennale che comprendono una serie di servizi tra cui l’acquisto e la vendita di veicoli usati, la manutenzione e la riparazione.

Disponibile solo per il mercato giapponese, Kinto si è proposto sulla scena un paio di anni fa con lo scopo di andare oltre il tradizionale mercato dell’automobile, ovvero quello di produzione e vendita. Osservando i competitors, Toyota ha avuto a che fare sia con esempi di successo che di fallimento; il suo programma tuttavia cambia le regole del gioco.

Uno dei punti chiave del servizio è quello di introdurre un sistema di punteggio che valuta il tipo di guida: uno “stile ecologico” farà ottenere un maggior punteggio rispetto ad una guida più aggressiva. Toyota non spiega nel dettaglio come riuscirà a tracciare lo stile di guida, ci aspettiamo però l’analisi di vari parametri come possono essere le accelerazioni, i consumi o la frenata. Questi punti andranno ovviamente ad influire sul costo finale della vettura.

Come le altre società modificano le proprie linee guida, l’utilizzo anziché l’acquisto di un autoveicolo può essere apprezzato molto di più da parte degli utenti. Il crescente bisogno in un servizio che permette ai clienti di scegliere liberamente l’auto che gli piace o che vogliono guidare porta a considerare non più solo un mezzo di trasporto la vettura scelta“, afferma Toyota in un annuncio.

Se non si compra, come si utilizza?

Il programma di abbonamento sarà disponibile solo in Giappone in due varianti: Kinto One e Kinto Select, entrambi per una durata di tra anni. Il primo tra i due servizi offrirà l’accesso a modelli come Prius, Corolla Sport, Alphard, Vellfire e Crown; ulteriori modelli verranno introdotti entro il 2019. Il prezzo partirà dai 46,100 Yen (419$) fino ai 99,000 Yen (901$) al mese, senza considerare le tasse. Per quanto riguarda Kinto Select, la versione premium del programma, i veicoli a disposizione saranno sei modelli Lexus, brand di lusso della casa madre Toyota. I prezzi aumentano fino ad un totale di 180,000 Yen al mese, ovvero circa 1,638 $.

Entrambi gli abbonamenti garantiranno servizi mensili, inclusi e opzionali, tra cui assicurazione, bollo e manutenzione. Il lancio ufficiale di Kinto Select è previsto a brevissimo mentre per quanto riguarda Kinto One occorrerà aspettare l’1 Marzo 2019. La logistica di Kinto sarà gestita inizialmente dai rivenditori Toyota e Lexus presenti nell’area metropolitana di Tokio per poi estendersi a tutto il resto del Giappone entro l’estate. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al comunicato ufficiale sul sito Toyota.

 

Fonte
techcrunch.com
Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker